"Gli espositori di Micam stanno ricevendo una quantità crescente di posta non sollecitata da imprese che chiedono la conferma dei rispettivi dati aziendali per l’inserimento degli stessi