Alla fine sono stati i francesi di Chequers Capital ad aggiudicarsi le cerniere e i bottoni del gruppo svizzero Riri, dal 2014 sotto il controllo dell'olandese Gilde Buy Out Partners (che deteneva l'