Ecommerce e sviluppo retail per la nuova American Apparel

Dopo oltre un anno di problemi finanziari, il marchio dell'underwear sexy e colorato è uscito dalla bancarotta, quella procedura che negli Usa viene chiamata Chapter 11.

Espansione retail ed eccomerce sono ora tra gli obiettivi della nuova American Apparel

Il marchio ha annunciato che ora tocca alla nuova società privata, costituita dopo la messa in atto del piano di riorganizzazione. Con l'approvazione del tribunale del Delaware, il 26 gennaio scorso, l'azienda è stata in grado di uscire dal suo debito grazie al piano di riorganizzazione della società. Il piano ha avuto il sostegno di Comitato e obbligazionisti creditori non garantiti. "ed è stato unanimemente accettato dai creditori e confermata dalla Corte. Tutti questi fattori insieme hanno portato alla uscita dalla bancarotta nel corso di un paio di mesi", ha spiegato l'azienda.

Dov Charney, che nel 1989 fondò American Apparel, invece, ha annunciato che tornerà presto nel business dell'abbigliamento con il lancio di una nuova azienda

Una parte del piano di riorganizzazione ha previsto la conversione di circa 230 milioni di dollari di obbligazioni in azioni della società. Inoltre, il piano prevedeva l'iniezione nella società di 40 milioni di dollari di capitale .

L'azienda è ufficialmente conosciuta oggi come American Apparel, LLC. La nuova società privata ha ancora un sacco di lavoro davanti a sé per raggiungere nuovamente il successo.

Ora, comunque la bancarotta è lontana e l'azienda può focalizzare i suoi sforzi sulle questioni essenziali. Come ha spiegato il ceo Paula Schneider, infatti, design di nuovi prodotti, merchandising e lancio di nuove partnership, ecommerce e un piano di espansione retail sono all'ordine del giorno."Questo è l'inizio di un nuovo giorno ad American Apparel", ha detto Schneider.

Dov Charney, che nel 1989 fondò American Apparel, invece, dopo essere stato estromesso dalla società ha appena annunciato che tornerà presto nel business dell'abbigliamento con il lancio di una nuova azienda.

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO