Geox: ricavi in calo nel semestre

Geox ha archiviato il primo semestre con ricavi in calo dell’8,2 percento (-7,2 percento a cambi costanti) a 414,1 milioni e con un ebitda, al netto di poste straordinarie, di 27,3 milioni da 42,1.

Il risultato della gestione ordinaria dell'azienda di Biadene di Montebelluna, si è attestato a 10,9 milioni, in calo dai 24 milioni di un anno prima. Nel corso del primo semestre sono stati contabilizzati oneri atipici per 2,1 milioni legati alla revisione organizzativa e all’ottimizzazione della rete distributiva.

L'ebitda di Geox nei sei mesi, al netto di poste straordinarie, ammonta a 27,3 milioni

“Dopo un primo trimestre impattato da minori vendite promozionali (data la rilevante riduzione dei livelli di magazzino realizzata nel 2017) e dal ritardo nella partenza della stagione primaverile (a seguito di condizioni metereologiche particolarmente sfavorevoli), da metà aprile a oggi stiamo consolidando un miglioramento del trend, così come anticipato in precedenti commenti", ha detto Matteo Mascazzini, amministratore delegato in carica dal primo febbraio 2018.

"Gli investimenti in comunicazione e marketing, indispensabili per il rafforzamento del brand, sono tornati a crescere. Incoraggiati da quanto sopra, abbiamo già messo in cantiere importanti interventi, nell’ambito di un progetto di profonda revisione strategica, avviato in vista della presentazione del nuovo piano industriale", ha aggiunto il ceo.

I ricavi dei negozi multimarca, che rappresentano il 46 percento dei ricavi del gruppo (45 percento nel primo semestre 2017), si sono attestati a 191,2 milioni (-5,4 percento a cambi correnti, -4,6 percento a cambi costanti).

I ricavi dei negozi a gestione diretta, che rappresentano il 42 percento dei ricavi del gruppo hanno mostrato una riduzione a 174,4 milioni (-3,8 percento a cambi correnti, -2,1 percento a cambi costanti).

I ricavi realizzati in Italia, che rappresenta il 30 percento dei ricavi del gruppo, si sono attestati a 124,3 milioni, rispetto a 137,0 milioni del primo semestre 2017 (-9,3 percento). Il trend è dovuto principalmente alla ottimizzazione della rete di negozi monomarca (48 chiusure nette nel 2017 e 13 nel primo semestre 2018) e alle inusuali condizioni climatiche (soprattutto nel mese di marzo).

I ricavi generati in Europa, pari al 43 percento dei ricavi del Gruppo (44 percento nel primo semestre 2017), sono ammontati a 179,9 milioni, rispetto a euro 198,9 milioni del primo semestre 2017.

Il Nord America ha registrato un fatturato pari a 24,1 milioni, riportando un decremento del 15,1 percento (-9,9 percento a cambi costanti) dovuto principalmente all’andamento negativo del canale wholesale interessato da una attenta rivisitazione e selezione delle controparti con una focalizzazione su quelle più in linea con la strategia di miglioramento della percezione del brand pianificata dal gruppo.

Foto: Geox press office
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO