• Home
  • News
  • Business
  • Kering vicino ai 4 miliardi di vendite nel terzo trimestre grazie a Gucci

Kering vicino ai 4 miliardi di vendite nel terzo trimestre grazie a Gucci

Scritto da FashionUnited

25 ott 2019

Business

Il colosso francese Kering, nel terzo trimestre, ha realizzato vendite per quasi 4 miliardi di euro, a quota 3,885 miliardi di euro, grazie soprattutto a Gucci e alle performance in Cina, nonostante la situazione di Hong Kong.

Per i mesi di luglio, agosto e settembre, tuttavia, la crescita dei ricavi, in linea con le aspettative, ha rallentato: la crescita organica è stata dell'11,6 per cento, contro il 17,5 per cento nel primo trimestre e il 13,2 per cento nel secondo trimestre dell'anno.

"La nostra performance, al di là degli impressionanti parametri di riferimento stabiliti negli ultimi due anni, è sana ed equilibrata tra le nostre diverse aziende", ha detto, in una nota, il ceo François-Henri Pinault.

La crescita di Gucci si sta stabilizzando dopo due anni di performance esplosiva, con un balzo delle vendite del 37 per cento nel 2017 e del 44 per cento nel 2018.

Il business del marchio italiano è cresciuto del 10,7 per cento nel terzo trimestre dell'esercizio in corso, rispetto al +20 per cento e al +12,7 per cento, rispettivamente, nel primo e nel secondo trimestre.

L'Asia-Pacifico ha visto il suo business crescere del 16,6 per cento nel corso del trimestre. Compreso il Giappone, la regione asiatica rappresenta il 42 per cento delle vendite totali del gruppo.

L'azienda ha archiviato i nove mesi a quota 11,523 miliardi di euro di fatturato (+17,2 per cento a cambi correnti) con tassi di crescita in doppia cifra per tutti i suoi marchi, a eccezione di Bottega veneta, che ha registrato un +2,7 per cento, a 833 milioni di euro.

Nei nove mesi, invece, Gucci ha toccato quota 6,992 miliardi di euro di ricavi con un +17,5 per cento. Saint Laurent ha segnato +17,9 per cento, a quota 1,48 miliardi di euro.

Foto: Gucci, Facebook