LVMH: utile netto a +18 per cento nel FY 2018

Performance da record nell'anno appena concluso per LVMH. Il giro d'affari dell'azienda francese,cui fanno capo 70 griffe, tra cui Louis Vuitton, Christian Dior, Fendi, Hennessy e Dom Pérignon, ha segnato un +10 per cento, a quota 46,8 miliardi di euro. Il risultato operativo ha toccato i 10 miliardi, registrando una crescita del 21 per cento.

L'utile netto è salito a 6,3 miliardi, in aumento del 18 per cento.

'Il 2018 è un nuovo anno eccezionale per LVMH con un record delle vendite e dell'utile. Il risultato operativo ha superato la soglia di 10 miliardi", ha affermato Bernard Arnault, ceo e presidente del gruppo, commentando i numeri del 2018.

"Tutte le aree geografiche hanno vantato una buona crescita", si legge in una nota del colosso del lusso. Nel solo quarto trimestre la crescita è stata pari al 9 per cento a livello organico, "al 10 per cento escludendo l'impatto dell'arresto della concessione dell'aeroporto di Hong Kong", ha specificato il management nella nota.

Il trimestre ha beneficiato della performance delle divisioni moda, pelletteria, profumi e cosmesi, che hanno tutte messo a segno una crescita organica a doppia cifra.

"La creatività e la qualità dei nostri prodotti, l'esperienza unica offerta ai nostri clienti sia nei negozi, sia su internet, il talento e l'impegno della nostra squadra sono gli elementi che hanno fatto la differenza", ha aggiunto Arnault.

Foto: Louis Vuitton
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO