• Home
  • News
  • Business
  • Tod's: fatturato a -3,2 percento nel FY 2016

Tod's: fatturato a -3,2 percento nel FY 2016

Scritto da FashionUnited

26 gen 2017

Business

Il gruppo Tod's ha chiuso il 2016 con un fatturato consolidato a 1,004 miliardi, con un calo del 3,2 percento rispetto al valore dell'anno precedente.

Il giro d'affari del quarto trimestre è stato pari a 246,3 milioni, in calo dell'1,5 percento rispetto al quarto trimestre 2015.

"Questo risultato evidenzia un significativo miglioramento rispetto all'andamento dei primi nove mesi del 2016, a conferma del successo ottenuto dalle collezioni dell'autunno/inverno, focalizzate su prodotti iconici ed evergreen", spiega l'azienda marchigiana in una nota.

Diego Della Valle: "la divisione digitale sarà sempre di più fattore di successo"

Alla società fanno capo i marchi Tod’s, Hogan, Fay e Roger Vivier. “Il miglioramento del trend dei ricavi registrato nell’ultimo trimestre dell’anno ha confermato la buona accoglienza da parte dei clienti per le collezioni invernali, grazie alla loro focalizzazione su prodotti iconici, che rispecchiano il Dna dei marchi e lo stile di vita italiano, e che ben coniugano la qualità, l’artigianalità e l’innovazione", ha detto il presidente e amministratore delegato del gruppo Diego Della Valle.

"Anche i primissimi segnali di vendita delle nuove collezioni estive sono positivi e questo ci conferma di essere nella giusta direzione: la strategia adottata sta dando buoni segnali. Stiamo lavorando per sviluppare bene e velocemente la divisione digitale che è, e sarà sempre di più, fattore determinante di successo", ha aggiunto Della valle, specificando che, per quanto riguarda l’ecommerce, la struttura sarà ancora più efficiente, pronta a cogliere tutte le opportunità che il mercato offrirà.

Per quanto riguarda i singoli marchi, i ricavi dell'etichetta Tod’s ammontano a 559 milioni di euro nell’esercizio 2016; il calo del 6,7 percento rispetto all’anno precedente è principalmente dovuto alla forte diminuzione del traffico di clienti nei negozi, soprattutto di turisti.

Il marchio Hogan ha registrato ricavi pari a 214,2 milioni, con una differenza del 3,2 percento rispetto al 2015, principalmente legata al mercato domestico; positivi i risultati all’estero.

Le vendite del marchio Fay sono ammontate a 62,6 milioni, in crescita del 5,3 percento rispetto al 2015 con una decisa accelerazione nel quarto trimestre.

Infine, Roger Vivier ha registrato ricavi pari a 166,3 milioni, con una crescita del 6,6 percento nell’anno.

Foto: Tod's Rooster Charm, Tod's press office