Utile a 528,9 milioni nel FY 2014 per Kering
Kering chiude il 2014 con un fatturato consolidato pari a 10,038 miliardi di euro, in aumento del 4,5 percento su base comparabile.

I ricavi da imputare alla divisione lusso ammontano a 6,759 miliardi di di euro, in aumento del 4,9 percento sullo scorso anno (base comparabile).

L' utile è a quota 528,9 milioni, dai 49,6 milioni di un anno fa.

"Sono fiducioso per il 2015 nella capacità del gruppo di assicurare una crescita sostenibile e redditizia", ha sottolineato François-Henri Pinault, presidente di Kering.

Kering sta valutando la vendita del brand calzaturiero Sergio Rossi

Per quanto riguarda i singoli marchi, Gucci ha registrato un +1,8 percento, a quota 3,497 miliardi. Bottega Veneta ha messo a segno un +11,3 percento e Yves Saint Laurent è risultato in aumento del 27 percento.

Gucci ha dato recentemente vita a una nuova strategia di business con l'arrivo al vertice di Marco Bizzarri, che ha sostituito Patrizio Di Marco, e con la nomina del direttore creativo Alessandro Michele al posto di Frida Giannini. L'etichetta si focalizzerà sulla qualità del servizio dei negozi Gucci e sull'appeal delle collezioni ready to wear.

Kering ha anche sottolineato che sta valutando la vendita del brand calzaturiero Sergio Rossi.

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO