Karl-Heinz Müller: Bread & Butter di gennaio va avanti

Dopo diversi giorni di speculazioni dei media circa il futuro del Bread & Butter, il ceo della fiera, Karl-Heinz Müller, ha finalmente risposto alle numerose domande a proposito della cancellazione dell'edizione di gennaio e ha inviato una lettera agli espositori che sono rimasti. In sostanza, quindi, il Bread & Butter ci sarà anche con pochi espositori. La fiera è in agenda dal 19 al 21 gennaio.

"Il cambiamento strutturale radicale nel settore della moda e l'intensificarsi della concorrenza a Berlino, in Germania e in Europa hanno contribuito al fatto che Bread & Butter non sia stato in grado di raccogliere il numero di espositori necessari per realizzare un evento significativo", ha spiegato il ceo.

Gli espositori devono riconfermare la partecipazione

"Oltre a questo, la copertura della notizia della cancellazione della fiera da parte della stampa specializzata nel corso degli ultimi giorni ha portato a numerose cancellazioni da parte di altri espositori che si erano già registrati, in questo modo, alla fine, è rimasto solo un piccolo numero di espositori".

Karl-Heinz Müller: Bread & Butter di gennaio va avanti

"Se intendete andare avanti con la vostro partecipazione al Berlin-Tempelhof, nonostante le attuali circostanze, vi chiediamo di riconfermare la prenotazione. Ma in questo momento non siamo in grado di prevedere se molti espositori saranno presenti alla manifestazione, alla fine. Pertanto, vi preghiamo di comunicarci la vostra decisione il più presto possibile".

Insomma, con questa lettera Müller ha spazzato via tutte le voci che, a inizio della scorsa settimana, davano per cancellata l'edizione del Bread & Butter di gennaio.

Foto: karl-Heinz Müller Foto: La sede della fiera
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO