Pitti Uomo sarà in scena a Firenze dal 7 al 10 gennaio con 1203 marchi

Al via dal 7 al 10 gennaio 2020, la 97esima edizione di Pitti Immagine Uomo. La kermesse andrà in scena a Firenze e ospiterà 1203 marchi di cui 540 esteri (il 45 per cento) e 265 tra nomi nuovi e rientri.

"Show your flags at Pitti" è il tema dei saloni di Pitti. "Questa volta Pitti parla di bandiere. Un rettangolo di stoffa, un intarsio di linee, colori, disegni: la bandiera di Pitti Immagine sventola nello scatto realizzato dal grande fotografo reporter Franco Pagetti per la campagna dei saloni invernali", ha spiegato ieri, a Milano, Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'edizione che è in agenda dal 7 al 10 gennaio. Ieri, il management di Pitti, ha annunciato anche la nascita di Testo, un salone dedicato al libro. Il progetto, che si svolgerà dal 20 al 22 marzo alla Stazione Leopolda di Firenze, intende sviluppare un percorso attorno al valore del libro, analizzando tutte le fasi che portano alla creazione di un testo, dalla nascita all'arrivo nelle mani del lettore.

Jil Sander sarà guest designer di Pitti Uomo 97

Tornando al tema dei prossimi saloni fiorentini, "l'idea dietro a questa scelta è che la bandiera non è mai un tessuto muto, dice sempre qualcosa, suscita sempre un’emozione perché parla secondo messaggi universali", ha spiegato il management di Pitti Immagine.

Jil Sander sarà guest designer di Pitti Uomo 97. Lucie e Luke Meier, co-direttori creativi di Jil Sander dalla primavera del 2017, presenteranno la nuova collezione menswear della griffe tedesca con un evento speciale a Firenze.

Stefano Pilati sarà lo special guest con la sua label indipendente “Random Identities”.

Il brand unisex Telfar sarà, invece, lo special project del prossimo Pitti Uomo. Il fondatore Telfar Clemens, che ha lanciato la linea nel 2005 a New York, presenterà il suo concetto di moda fluida e simplex, termine che nasce dall'unione di simple e complex, a Firenze, con un evento speciale.

Tra gli anniversari in programma figura quello di Brioni, che celebrerà 75 anni con un evento speciale a Firenze. L’evento a Pitti Uomo, curato da Olivier Saillard, presenterà la nuova collezione autunno-inverno 2020 in una celebrazione della storia del marchio.

Fgf Industry festeggerà il suo ventennale in collaborazione con Pitti Immagine Uomo, presentando una mostra immersiva del marchio Blauer presso la Dogana di Firenze. Anche il brand francese Chevignon celebrerà il suo 40esimo anniversario con un evento speciale in scena martedì 7 gennaio allo Spazio Alcatraz della Stazione Leopolda. "Si tratta di una sfilata con cui il brand festeggia questo importante anniversario e dà il via al suo nuovo corso", ha sottolineato Lapo Cianchi, direttore comunicazione ed eventi della kermesse fiorentina.

Inoltre, in occasione del 190esimo anniversario del brand, Woolrich torna a Pitti Uomo 97 con “The Ultimate Woolrich Experience”, presso La Dogana di Firenze. Un’installazione su tre ambienti, un’esperienza sull’universo multisfaccettato di Woolrich, in cui verrà presentata per la prima volta la Woolrich Arctic Capsule, un tributo all’evoluzione dell’iconico Arctic Parka.

Tra gli altri eventi in programma figura anche quello di K-Way che proporrà a buyer e addetti ai lavori un viaggio nella storia del brand attraverso i suoi prodotti iconici, come chiave di lettura del presente e di accesso al futuro.

Il salone fiorentino dedicherà uno spazio anche alla sostenibilità con "Think Green, From Waste to New materials". Lo spazio Lyceum diventerà, per la prima volta, “un luogo delle idee” per una riflessione positiva e propositiva su una produzione consapevole e sull’eco-design. Lo spazio ospiterà un'installazione come punto e spunto concreto per riedificare e pensare spazi secondo una visione contemporanea. Una sorta di isola intorno a cui, come parte integrante, si svolgeranno una serie di talk, dialoghi, monologhi, confronti, provocazioni, brevi ma intense, a cura di Angela Rui, design critic and curator.

Tanti, come anticipato, i marchi presenti in Fortezza, tra questi Herno e Herno Laminar che presenteranno le collezioni autunno inverno 2021 in un nuovo e unico spazio espositivo, i 400 metri quadrati del Teatrino Lorenese e Closed x Nigel Cabourn: il contemporary design brand tedesco Closed e il designer britannico Nigel Cabourn hanno unito le visioni creative in una nuova collezione per l’autunno/inverno 2020. Tra le novità, Sergio Rossi che parteciperà per la prima volta a Pitti Uomo 97 per il lancio globale dell’esclusivo progetto Sergio Rossi Uomo, che sarà presentato allo spazio Sprone della Fortezza da Basso.

Karl Lagerfeld tornerà a Pitti Uomo con “A Tribute to Karl: The White Shirt Project”: il progetto espositivo curato da Carine Roitfeld, Style Advisor per la maison, che presenterà un’edizione personalizzata della celebre camicia bianca del designer, creata da un gruppo di artisti, attori, modelli, designer e amici, tra i quali Cara Delevingne, Lewis Hamilton, Tommy Hilfiger, Sebastien Jondeau, Kate Moss e Takashi Murakami.

Tra gli eventi in città nel calendario di Pitti Uomo figura Trailblazer: Chiara Boni presenta la sua prima collezione maschile, battezzata, appunto, Trailblazer Chiara Boni, in scena nella sua nuova boutique di Firenze. La capsule di 4 must-have è prodotta in Italia con un approccio sostenibile.

Foto: Pitti Immagine, dall'ufficio stampa

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO