Chanel non utilizzerà più pelli di animali esotici

La maison Chanel smetterà di utilizzare pelli e pellicce di animali esotici. Questo quanto annunciato dalla griffe in una nota. In futuro la maison lavorerà solo pelli di animali già utilizzati nella produzione alimentare.

"L'uso di pelli di animali esotici come coccodrilli, lucertole e serpenti dovrà essere interrotto, poiché è sempre più difficile documentare la loro provenienza. I clienti sono sempre più interessati a standard di produzione etici e a conoscere l'origine dei materiali e le condizioni in cui sono tenuti gli animali", ha spiegato la maison.

I gruppi animalisti hanno applaudito la mossa e Peta e Humane Society International (Hsi) hanno sottolineato che la maison fondata da Coco Chanel, stava rinunciando anche all'uso della pelliccia. In realtà Chanel non ha menzionato la pelliccia, dicendo solo che non avrebbe più usato coccodrilli, lucertole e serpenti per realizzare cappotti, borse e scarpe. Il designer della griffe Karl Lagerfeld, in precedenza, aveva raccontato a Women's Wear Daily, che Chanel usava la pelliccia così raramente che non ricordava l'ultima volta che era apparsa in passerella.

Foto: Chanel website
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO