MFW: Emporio Armani è essenziale

I colori delle pietre sono i protagonisti della collezione di Emporio Armani che ha sfilato venerdì mattina nel quartier generale della griffe, in via Bergognone, a Milano.

Rubino, zaffiro, ametista, pietra di luna e nero onice: la sfilata ha unito in un abbraccio armonioso tutti questi colori.

L'etichetta non si è smentita e ha proposto una collezione essenziale nel volume, nelle proporzioni e nelle sovrapposizioni che creano effetti lineari di attualità.

Completi dai tagli maschili ma anche seducenti cappotti morbidi e scivolati.

MFW: Emporio Armani è essenziale

Le gonne arrivano al ginocchio, mentre i pantaloni lasciano sempre scoperta la caviglia

Sui capi, l’ikat, disegno della tradizione orientale, diventa segno forte, quasi un graffito sfumato. I tessuti generano linee definite oppure solide sul corpo. Le gonne arrivano al ginocchio, mentre i pantaloni lasciano sempre scoperta la caviglia.

Spariscono le maniche ma le spalle sono ben delineate.

Anche sulle passerelle milanesi così come su quelle londinesi, fa capolino il volant che diventa cintura, ala di colletto, tracolla di borsa, collana.

Vasta la proposta per gli accessori: piccole tracolle rigide decorate da fibbie, handbag a disegni fantasia o in pelle dal bordo asimmetrico a volants, shopping di saffiano ikat e bauletti in pelle a tinta unita.

Ai piedi delle modelle scarpe dall’impronta maschile e dalla linea sfilata per il giorno. Per la sera, invece, via libera al tacco purché sia a colonna.

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO