Mmd: Max Mara pensa a una donna non conservatrice

Il cappotto e le bretelle di pelle lasciate cadere dalla vita sono una chiara dichiarazione d’intenti. E' così che la collezione autunno inverno di Max Mara intende rivolgersi a una donna classica ma per niente conservatrice.

Secondo la griffe, infatti, non guasta essere un po' dark ed emanare un’abbondante dose di glamour.

I cappotti Teddy Bear hanno un taglio sartoriale e drappeggi sensuali; le stampe sono maculate e principe di Galles; i bomber hanno tocchi di rosa.

I riflettori del marchio sono puntati su Siouxsie e Sinead, vere regine del punk, che la griffe immagina salire sul palco di un club con tacchi a stiletto, occhiali cat-eye e la borsa, da portare come una diva.

Lo scorso dicembre il cappotto Teddy Bear di Max Mara della collezione autunno/inverno 2017 ha ricevuto il premio “Best of the Best 2017”, nella categoria cappotti da donna, a Pechino.

“Best of the Best” è un premio annuale organizzato dal 1989 da Robb Report Cina del Gruppo Trends per premiare le aziende del mercato del lusso.

Foto: Max Mara autunno inverno 2018-19, credit Max Mara press office
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO