Tutti i numeri di Milano Moda donna

Milano Moda donna è in agenda a Milano dal 20 al 25 settembre. La sera del 24 settembre, al Teatro alla Scala di Milano, si terrà la prima edizione dei Green Carpet Awards, che vedranno la partecipazione del Ministro allo Sviluppo economico Carlo Calenda, del sottosegretario allo Sviluppo economico Ivan Scalfarotto, del sindaco Giuseppe Sala e dell'Assessore alla moda Cristina Tajani, oltre agli addetti ai lavori.

In totale sarnno 63 le sfilate; 94 le presentazioni e 20 gli eventi in calendario, per un totale di 159 collezioni. Tra le novità con il debutto di Paul Surridge da Roberto Cavalli, Lucie e Luke Maier da Jil Sander e, per la prima volta in calendario le sfilate di Albino Teodoro, Brognano, The-Sirius (presentato da Mercedes-Benz) e Ssheena.

Apnoea, AtmStudios, Bams, Bav Tailor, Fase Factory, Guntas, Hiroki Kataoka, Kalyah, Les Incompétents, Manfredi Manara, Martina Cella, Outlaw Moscow, Paul and Yakov Moscow e Rosemari sono i 14 marchi che saranno ospitati all'interno del fashion hub market, il progetto di Camera della moda a supporto di giovani brand provenienti da tutto il mondo, giunto alla quinta edizione.

Il tessile abbigliamento italiano, secondo le stime di Camera nazionale della moda italiana, come anticipato ieri, a Milano, da Carlo Capasa presidente di Camera della moda, chiuderà l'anno in corso con un giro d'affari di 86 miliardi di euro, in crescita del 3 percento rispetto agli 84 del 2016. "Un'ottima previsione di crescita" ha detto Capasa, ieri durante la conferenza stampa di presentazione di Milano Moda donna.

Foto: Milano Moda donna website
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO