Replay fa rotta su Brasile, Cina e Usa

Replay accelera l'espansione a livello mondiale. Nel mirino figurano i mercati di Brasile, Cina e Stati Uniti, oltre al rafforzamento del canale ecommerce. Infatti, il marchio del denim ha annunciato l'ingresso nel mercato brasiliano con l’apertura del primo flagship store a San Paolo, in rua Oscar Freire.

Lo store di San Paolo, copre una superficie di 440 metri quadri complessivi equamente suddivisi fra lo store e lo showroom. Il consumatore viene accolto da una cascata di verde alta 10 metri che fa da sfondo alle vetrine e che rende omaggio alla natura selvaggia del Brasile. L’allestimento del negozio raccoglie invece gli elementi storici e iconici del marchio, sia in termini di materiali utilizzati, ferro nero, legno di noce, cemento grezzo e pelle, sia per la tipologia degli arredi. Questi elementi iconici sono però inseriti in una cornice architettonica completamente rinnovata.

Replay prevede l'apertura di 150 negozi in Cina

“Sono davvero soddisfatto di questa apertura prestigiosa che sottolinea in modo chiaro il nostro interesse ad essere presenti in modo rilevante e continuativo in un mercato complesso ma dal grande potenziale come quello Brasiliano", ha detto Matteo Sinigaglia, ceo di Fashion Box spa, cui fa capo il marchio.

Il progetto di espansione dell'azienda, inoltre, prosegue con un focus sulla Greater China dove, forti anche della joint venture siglata con Belle International lo scorso anno in concomitanza dell’ingresso della società nell’assetto societario di Fashion Box con il 30 percento delle quote azionarie, è prevista l’apertura nei prossimi 5 anni di 150 monomarca.

“Sono assolutamente sicuro del successo del nostro piano di sviluppo nella Greater China perché abbiamo già avuto modo di sperimentare la forza del nostro brand e dei suoi prodotti in questo mercato e perché il nostro partner è certamente il più grande player dell’area nel retailing con gli oltre 20mila punti vendita che a oggi gestisce sia per i suoi brand diretti che per i maggiori marchi mondiali di sportswear", ha aggiunto Matteo Sinigaglia.

Obiettivo 2017, infine, è la definizione di un accordo distributivo anche per gli Stati Uniti dove il marchio intende portare avanti una strategia multichannel che, ad alcuni flagship nelle città più rappresentative come New York, Miami e Los Angeles, affiancherà una distribuzione basata sul canale wholesale e sul canale ecommerce.

Fondata ad Asolo nel 1981 Fashion Box, oltre a Replay, controlla i marchi Replay&Sons e We are Replay.

Foto: Replay press office
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO