Amazon è terzo nella classifica Best Global Brands 2018

Nike al 17esimo posto, mentre Louis Vuitton è al 18esimo, segue Chanel al 23esimo, Zara al 25esimo ed H&M al 30esimo, mentre Hermès è al 32esimo. Questi i marchi della moda e del lusso presenti nella classifica della 19esima edizione del Best Global Brands 2018 di Interbrand.

Gucci è cresciuto del 30 percento quota 12,942 miliardi di dollari

Come si nota a colpo d'occhio retailer del fashion low cost e griffe se la giocano nella prestigiosa classifica che vede Apple al primo posto con un valore superiore a 200 miliardi di dollari e Amazon al terzo.

Dallo scorso anno, inoltre, il valore del brand Gucci è cresciuto del 30 percento, guadagnando 12 posizioni, a quota a quota 12,942 miliardi di dollari.

Presente in classifica anche Prada, al 95esimo posto (a quota 4,812 miliardi di dollari, un +2 percento rispetto allo scorso anno), mentre Burberry è al 94esimo.

Restando nel lusso Dior è al 91esimo posto e guadagna un +14 percento rispetto allo scorso anno, a quota 5,2 miliardi di dollari e Cartier è al 67esimo posto, a quota 7,6 miliardi di dollari.

“A dieci anni dalla crisi finanziaria globale, i brand che stanno crescendo più rapidamente sono quelli che dimostrano notevole intuito nel comprendere i propri clienti e compiono mosse iconiche e coraggiose, offrendo prodotti e servizi inediti e accattivanti” ha sottolineato, in una nota, Charles Trevail, global chief executive officer di Interbrand.

Tornando alla classifica, va notato che un etailer come Amazon ha messo a segno un +56 percento, portando il brand al valore di oltre cento miliardi di dollari (100,764 miliardi dollari) e conquistando la terza posizione sul podio, nonché il titolo di “Top performer” tra i 28 brand che hanno registrato un incremento percentuale a due cifre.

Come accennato tra i cinque Top Growing Brand figurano Amazon (+56 percento), Netflix (+45 percento), Gucci (+30 percento), Salesforce.com (+23 percento) e Louis Vuitton (+23 percento).

Oltre la metà dei Best Global brand rappresenta cinque settori: automotive (16), tecnologia (13), servizi finanziari (12), luxury (9) e beni di largo cosumo (9). Con un incremento del 42 percento il lusso è il nuovo Top growing sector e scalza il retail che, con una crescita del 36 percento, si posiziona secondo.

Foto: Foto: Amazon press centre
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO