• Home
  • News
  • Business
  • Asos acquisisce le etichette Arcadia per 265 milioni di sterline

Asos acquisisce le etichette Arcadia per 265 milioni di sterline

Scritto da Isabella Naef

2 feb 2021

Business

Come anticipato nelle scorse settimane il retailer online britannico Asos ha annunciato l'acquisizione dei marchi Topshop, Topman, Miss Selfridge e Hiit da Arcadia Group (in amministrazione controllata dagli inizi di dicembre), per 265 milioni di sterline. L'azienda ha fatto sapere che la transazione è completamente finanziata in contanti dalle riserve di cassa esistenti. Inoltre, Asos acquisterà 30 milioni di sterline di azioni in anticipo per sostenere il commercio iniziale prima che questi marchi siano migrati nel normale ciclo del capitale circolante.

La pandemia da Covid-19 sta mettendo in ginocchio il mondo retail, in Italia come all'estero. In questo panorama non sembrano mancare, quindi, le occasioni di "shopping" per i gruppi più solidi. Questo è il caso di Asos.

Asos punta ad aumentare la portata dei marchi e ad accelerare la strategia statunitense attraverso la partnership con Nordstrom

"L'acquisizione di questi marchi iconici britannici è un momento estremamente emozionante per Asos e per i nostri clienti e contribuirà ad accelerare la nostra strategia di piattaforma multi-brand. Siamo stati fondamentali nel guidare la loro recente crescita online e, sotto la nostra proprietà, li svilupperemo ulteriormente, utilizzando il nostro design, il marketing, la tecnologia e l'esperienza logistica, e lavorando a stretto contatto con i principali partner strategici di vendita al dettaglio nel Regno Unito e in tutto il mondo", ha sottolineato Nick Beighton, ceo di Asos.

L'azienda ha aggiunto che questi marchi acquisiti si uniranno al suo portafoglio Venture brands insieme ad altri tra cui Collusion, AsYou e Reclaimed Vintage. Asos prevede di massimizzare l'opportunità della distribuzione globale dei marchi e la sua infrastruttura internazionale di magazzino e le esperienze online localizzate sosterranno la continua crescita attraverso la piattaforma di proprietà dell'azienda. L'etailer mira anche ad aumentare la portata dei marchi e ad accelerare la strategia statunitense attraverso la partnership con Nordstrom in questo mercato chiave.

Nel 2019, prima dell'impatto di Covid, i marchi hanno registrato ricavi totali pari a circa 1 miliardo di sterline attraverso tutti i canali e, nonostante le sfide commerciali e di approvvigionamento nell'ultimo anno, i marchi hanno continuato a crescere attraverso i canali di partnership online e retail, con ricavi totali nel 2020 di circa 265 milioni di sterline.

Foto: Asos website