• Home
  • News
  • Business
  • Barbour: utile e fatturato in crescita nell'anno chiuso al 30 aprile 2019

Business

Barbour: utile e fatturato in crescita nell'anno chiuso al 30 aprile 2019

Scritto da Isabella Naef

26 dic 2019

L'utile operativo di Barbour è salito di 4,8 milioni di sterline a quota 38,39 milioni di sterline, rispetto ai 33,5 milioni di sterline dell'anno precedente, chiuso il 30 aprile 2018. L'utile al netto delle imposte è stato pari a 31,1 milioni di sterline, contro i 27,1 milioni di sterline del 2018.

Il fatturato del marchio britannico Barbour è cresciuto di 22,8 milioni di sterline toccando i 225,1 milioni di sterline per l'anno conclusosi il 30 aprile 2019.

Il fatturato di Barbour è cresciuto di 22,8 milioni di sterline toccando i 225,1 milioni di sterline

L'etichetta, che ha compiuto 125 anni, ha sottolineato, in un report, che i risultati hanno mostrato la forza del nome Barbour, nonostante un "contesto di incertezza".

"La crescita è stata costante nella maggior parte dei principali mercati, con una crescita realizzata in molte delle nostre aree di focalizzazione delle categorie di prodotto", ha spiegato il management nel report.

"L'attenzione rimane alta sul controllo dei costi generali, mentre ci impegniamo a fornire prodotti eccellenti", si legge, ancora.

Lo scorso agosto l'azienda ha lanciato il nuovo brand Barbour Beacon. "Il logo Barbour Beacon è un'immagine autentica dell'archivio Barbour che abbiamo utilizzato come forte strumento di branding per raggiungere un consumatore più giovane. Siamo entusiasti di lanciarlo sul mercato per l'autunno inverno 2018", spiegava l'azienda in una nota.

Il brand prende il nome dal faro di Beacon che si trova alla foce del fiume Tyne nel nord-est dell'Inghilterra. "Beacon" era il nome originale dato da Malcolm Barbour alla sua collezione di abbigliamento nel 1908.

Camicie da escursionismo, polo a maniche lunghe, magliette con logo sono protagoniste della collezione, con pezzi chiave come il Barbour Beacon Egremont Fleece, un pile sfoderato con marchio a contrasto e tasche tono su tono in tessuto a contrasto e il Barbour Beacon zaino, dal design leggero e multi-tasca.

Lo scorso anno l'azienda ha compiuto 125 anni e ha dato il via ai festeggiamenti a Pitti Uomo di gennaio.

Costituita nel 1894, nel nord-est dell'Inghilterra, l'etichetta britannica attiva nell'abbigliamento heritage e lifestyle, propone oggi un guardaroba completo di abbigliamento per uomo, donna e bambino, in cui camicie, maglieria, pantaloni e accessori completano l'offerta di stile allo stesso livello degli iconici capispalla del brand.

A 125 anni di distanza, la proprietà di Barbour rimane saldamente al 100 per cento nelle mani dell'omonima famiglia: la presidente, Margaret Barbour, guida la società da oltre 40 anni.

Foto: Barbour website