BasicNet: utile a + 87 percento nei sei mesi

Fatturato consolidato a quota i 92,7 milioni di euro, con un aumento del 9,8 percento a cambi correnti (10,4 percento a cambi costanti) rispetto al 30 giugno 2017, per BasicNet. Il consiglio di amministrazione dell'azienda si è riunito la settimana scorsa sotto la presidenza di Marco Boglione e ha approvato i risultati consolidati per il primo semestre 2018.

Il ceo di BasicNet: "l’importante recupero sul mercato italiano conferma l’efficacia e la flessibilità del nostro modello di business

“I risultati del primo semestre sono per noi motivo di grande soddisfazione perché confermano le aspettative di crescita commerciale e l’apprezzamento dei marchi di gruppo a livello globale. L’importante recupero sul mercato italiano conferma l’efficacia e la flessibilità del nostro modello di business. Sulla base del portafoglio ordini acquisito e per effetto del contributo generato dai flussi di royalties e sourcing commission, è possibile attendere, anche per il secondo semestre dell’esercizio, uno sviluppo commerciale positivo e una buona crescita dei principali indicatori rispetto all'esercizio precedente", ha sottolineato l’amministratore delegato Gianni Crespi.

Le vendite aggregate a marchi di Gruppo (cui fanno capo i brand Kappa, Robe di Kappa, Jesus Jeans, K-Way, Superga, Sabelt, Briko e Sebago) sviluppate nel mondo dal network dei licenziatari commerciali e produttivi, che sono cresciute del 7 percento a cambi correnti e del 10,1 percento a cambi costanti, hanno registrato performance in miglioramento in particolare in Europa, con vendite in crescita dell’8,5 percento rispetto al medesimo periodo del 2017.

Positivo l’andamento dei mercati di Asia e Oceania +6,1 percento e il mercato americano +2,8 percento. Resta sostanzialmente invariato il fatturato sui mercati di Medio Oriente e Africa che continuano a risentire dell’instabilità politica ed economica, ha spiegato il gruppo in una nota.

Le vendite realizzate dalla società licenziataria italiana BasicItalia spa e dalla sua controllata BasicRetail srl per 67,1 milioni di euro, sono risultate in crescita dell’11,6 percento rispetto ai 60,1 milioni del primo semestre 2017.

In crescita, rispetto al primo semestre 2017 anche l’Ebitda (+54,9 percento) a quota 13,1 milioni di euro, l’Ebit (+88,5 percento) a 10,1 milioni di euro e il risultato netto a 6,5 milioni, con un incremento dell’87 percento, dopo aver stanziato imposte per 2,7 milioni di euro.

L’indebitamento finanziario è pari a 57,2 milioni di euro, in diminuzione rispetto ai 61,5 del 31 dicembre 2017. Nel semestre si sono acquistate azioni proprie per 1,6 milioni di euro e pagato dividendi per 3,3 milioni.

Nel 2017 il gruppo fondato da Marco Boglione ha visto salire l'utile netto consolidato del 3,3 percento, a quota 10,6 milioni di euro.

Il giro d'affari ha registrato una crescita dell'1,1 percento, a quota 747,8 milioni di euro.

Foto: Sebago website
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO