BasicNet: utile netto consolidato a 21 milioni

BasicNet ha archiviato il 2018 con ricavi consolidati pari a di 210,4 milioni di euro, in crescita del 4,7 per cento (+15,2 per cento a cambi costanti).

L’utile netto consolidato è stato pari a 21 milioni di euro, in crescita del 97,4 per cento.

A livello geografico, il gruppo preseduto da Marco Boglione ha registrato un +16,5 per cento sul mercato europeo e un +13,1 per cento sul mercato americano. I mercati asiatici e l’Oceania hanno registrato un +12 per cento, mentre il Medio Oriente e l'Africa un +12,5 per cento.

Le vendite aggregate di prodotti recanti i marchi del gruppo, sviluppate nel mondo dal network dei licenziatari, si legge in una nota, sono a quota 875,3 milioni di euro, in crescita del 17 per cento rispetto al 2017 (+18,8 per cento a cambi costanti).

Il Consiglio ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo unitario pari a 0,12 euro, per ciascuna delle azioni in circolazione, per un controvalore complessivo pari a circa 6,5 milioni di euro.

Il dividendo sarà in pagamento dal 22 maggio con record date il 21 maggio 2019 e stacco cedola (numero 12) il 20 maggio.

Nel corso della prossima assemblea degli azionisti, prevista per il 19 aprile, verrà nominato il nuovo consiglio di amministrazione, oltre alla conferma di Marco Boglione nel ruolo di presidente e alla nomina di Federico Trono come amministratore delegato.

Foto: K-Way website
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO