Belstaff passa a Ineos

Il marchio inglese Belstaff è stato acquisito da Ineos, azienda privata che opera nel settore chimico ed è controllata dal miliardario Jim Ratcliffe. La società, infatti, ha firmato iun accordo per acquisire il marchio dalla svizzera Jab luxury. L'operazione, di cui non è stato reso noto il valore, dovrebbe perfezionarsi entro la fine dell’anno. Il marchio e le sue attività saranno trasferiti all’interno del gruppo nel quarto trimestre del 2017, sotto forma di un’entità separata. “I dettagli sui piani di Ineos per Belstaff saranno annunciati a tempo debito”, ha sottolineato il management in una nota.

“Nel corso degli ultimi cinque anni abbiamo investito in Belstaff e nella sua crescita. A Ineos il compito di alimentare adesso la sua evoluzione”, ha sottolineato Peter Harf, senior partner di Jab luxury, che recentemente ha messo in vendita anche Jimmy Choo.

I dettagli sull'acquisizione di Belstaff saranno forniti più avanti

La label, fondata nel 1924, è conosciuta per le sue giacche da moto indossate anche da Steve McQueen, da Amelia Earhart e da Amy Johnson.

Qualche giorno fa Belstaff ha annunciato la partnership con il Bloodhound Project per festeggiare il veicolo Bloodhound che vedrà il suo primo debutto pubblico nella corsa a 200 mph presso l'aeroporto di Newquay, in Cornovaglia. Si tratta del primo appuntamento di una campagna che punta a stabilire il nuovo record mondiale di velocità terrestre e che vedrà il team impegnato nella sfida per battere l'attuale record di 763,035 mph e raggiungere la velocità di 1000 mph grazie ai nuovi sviluppi del veicolo. L'evento si terrà su una pista creata appositamente presso Hakskeen Pan, nella provincia di Northern Cape, in Sudafrica.

In onore della partnership, Belstaff ha lanciato la giacca Bloodhound in edizione limitata. La giacca a quattro tasche è l'evoluzione della classica silhouette Belstaff e la prima ripresa della collezione "Origins", che sarà presentata nel 2018. Il marchio, inoltre, ha lavorato assieme al team Bloodhound e a Andy Green al lancio di un paio di occhiali da sole, pensati per il deserto africano.

"Cercare sempre l'innovazione nelle performance e nelle funzionalità fa parte del Dna di Belstaff. "Vista la nostra nuova collezione tecnologica in arrivo, "Origins", siamo orgogliosi della partnership con il team Bloodhound che testa i limiti dell'uomo e della macchina con una sfida supersonica al record mondiale", ha detto Gavin Haig, ceo di Belstaff.

Foto: Belstaff website
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO