L'azienda ferrarese Bonaveri ha acquistato uno dei marchi che ha fatto la storia: il brand inglese Rootstein che, a partire dagli anni ’50 ha dato forma, estetica e allure al manichino, interpretando con le sue figure i bisogni della nascente industria della moda.

L’operazione ha un valore complessivo di 1.300.000 euro ed è stata finalizzata dopo una trattativa durata 15 mesi.

L’azienda italiana, fondata nel 1950 a Renazzo di Cento (Ferrara), guidata oggi da Andrea e Guido Bonaveri, nel 2001 aveva acquisito il marchio svizzero Schlaeppi, si legge in una nota.

"Sullo stesso schema si è mossa ora l’azienda emiliana andando a scegliere in Rootstein quello che è da sempre il marchio di riferimento per il manichino realistico, affermatosi per la peculiarità di rappresentare alcune delle donne più originali del fashion system prendendole a modello per le proprie collezioni. Esempi di questa particolare propensione alla riproduzione fedele di personaggi esistenti, sono le collezioni Twiggy, Pat Cleveland, Joan Collins, Jerry Hall, Yasmin Le bon, Sandie Shaw", spiega il comunicato.

“Rootstein rappresenta una pietra miliare nell’evoluzione dei manichini”, ha detto Andrea Bonaveri, ceo dell’azienda, “avendo avuto la capacità di dare per prima una forma all’estetica contemporanea, riproducendo nelle sue figure modelle e personaggi reali che al meglio incarnavano lo spirito del tempo. Con questa acquisizione realizziamo un sogno. È nostra intenzione raccogliere questa storia e portarla a un nuovo splendore, aggiornandola con la nostra sensibilità estetica e capacità manifatturiera. Questa acquisizione è espressione di una strategia che ci ha portato ad acquisire il miglior player del mondo nel mercato del manichino realistico”.

Lo Studio Legale tributario Fantozzi & Associati, con un team guidato dal partner Andrea Montanari, si è occupato del deal per la cessione degli asset di Rootstein tra la proprietà giapponese Yoshichu Mannequin Co. Ltd e Bonaveri. Bonaveri acquisisce così i marchi, gli archivi, le collezioni e le intellectual properties dei brand Adel Rootstein e Rootstein Display Mannequins, nati a Londra negli anni ‘50 e rilevati nel 1992 dalla giapponese Yoshichu Mannequin company.

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO