Borghi: "Confcommercio Roma sta uscendo dalla sua fase critica"

"Nell'ultimo anno abbiamo ridotto l'indebitamento del 40 percento e questo ci dà la possibilità di investire sul programma di rilancio. Ripartiamo dal microcredito con un accordo che offrirà alle imprese fino a 5 dipendenti e con meno di 5 anni di attività dei finanziamenti fino a 35mila euro per investimenti di qualsiasi tipo", il commissario dell'associazione dei commercianti capitolina, Renato Borghi.

"Confcommercio sta uscendo dalla sua fase più critica e ora aggredirà il mercato cercando di riprendersi tutti quegli associati che nel frattempo hanno scelto di andare altrove", ha aggiunto Borghi, che sta portando avanti un'azione importante di risanamento dei conti dell'associazione.

"Abbiamo un altro progetto molto importante indirizzato invece alle medie e grandi imprese nell'ambito del progetto impresa 4.0: la costituzione di uno sportello di eco sistema digitale e di innovazione per aiutare le imprese a far fronte a questa rivoluzione digitale. Da fine settembre partirà un'importante azione di marketing. Manderemo sul territorio i nostri collaboratori per informarli di quello che sta facendo l'associazione. I soci sono il nostro patrimonio e io ho intenzione di riprendermeli", ha sottolineato Borghi.

La Confcommercio, a settembre, presenterà tre ricerche che saranno utili anche all'amministrazione, una è un report sull'andamento dei valori immobiliari delle vie del centro e dei negozi alla moda, l'altra va analizzare il sentiment dei romani riguardo la loro condizione economica ma anche quello che pensano dell'amministrazione.

Foto: Confcommercio
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO