Brandz: Louis Vuitton è il top luxury brand mentre Gucci è quarto

Secondo lo studio Brandz Top 100 Most valuable global brands, il lusso è il settore che cresce maggiormente.

Lo studio integra dati economico-finanziari e di mercato, pubblici e disponibili su Bloomberg e informazioni raccolte ascoltando più di 3.7 milioni di consumatori in tutto il mondo su più di 166mila brand in più di 50 mercati.

Guardando alle singole etichette, Louis Vuitton mantiene la prima posizione nella classifica dei Top 10 brand di maggior valore nel mondo del lusso per il 14esimo anno consecutivo, in crescita nell’ultimo anno del 15 per cento con un valore del brand pari a 47,2 miliardi di dollari. Gucci è in quarta posizione e Prada al decimo posto.

A favorire il posizionamento della griffe francese Louis Vuitton, in primis, il suo aspetto distintivo, una chiara brand identity e un'eredità culturale.

"LV mantiene la sua leadership grazie al successo dei suoi iconici articoli in pelle e alla creatività eccezionale in tutta la sua gamma di prodotti, con grande equilibrio tra tradizione e modernità", si legge in un comunicato stampa.

Brandz Top 100 Most valuable global brands: Gucci è in quarta posizione e Prada al decimo posto

Numeri alla mano, nell'ultimo anno, il lusso è cresciuto più di qualsiasi altra categoria nella classifica 2019 di Brandz Top 100 Most valuable global brand, rilasciata da Wpp e Kantar. Questa categoria infatti è cresciuta del 29 per cento (38 miliardi di dollari) raggiungendo un valore pari a 171,3 miliardi di dollari.

A sostenere la categoria, la tensione tra esclusività e accessibilità, nel rivolgersi a due audience distinte: le persone più mature, i consumatori tradizionali che vogliono sentirsi connessi allo spirito sempre più giovane e inclusivo del lusso, e i più giovani, i potenziali clienti che aspirano ai brand del lusso, anche se possono permettersi solo un simbolico entry-point.

I marchi francesi dominano la classifica con sei marchi nel ranking BrandzTop 10 del lusso. Chanel (in seconda posizione con 37,0 miliardi di dollari) ed Hermès (terza posizione, a 31,0 miliardi di dollari).

Dior, in ottava posizione, è il secondo fast riser con una crescita del valore del brand 29 per cento, pari a 4,66 miliardi di dollari.

Un brand ad alta performance in particolare in Cina e negli Stati Uniti, Dior ha continuato a registrare notevoli successi mondiali grazie alla sua gamma iconica di prodotti di bellezza e profumi.

: "Nonostante rimanga limitato il numero di persone che si possono permettere di acquistare prodotti di lusso, i social media stanno diffondendo l'opportunità di apprezzarli sempre più: stanno diventando più facilmente riconoscibili rafforzando e perfezionando il livello di engagement sui social media e rinnovando gli store fisici", ha sottolineato Elspeth Cheung, global Brandz valuations director di Kantar.

Foto: Louis Vuitton Facebook

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO