Brunello Cucinelli: collocato il 3,02 percento del capitale

Mediobanca, in qualità di sole bookrunner, ha comunicato di aver concluso il collocamento di n. 2.050.623 azioni ordinarie Brunello Cucinelli spa (pari a circa il 3,02 percento del capitale sociale), attraverso un "Accelerated bookbuilding offer", presso investitori istituzionali italiani ed esteri, a un prezzo di 21,09 euro per azione. II regolamento dell'operazione (consegna dei titoli e pagamento del corrispettivo) avverrà in data 24 gennaio 2017.

A vendere non è Fedone, la holding del fondatore della griffe del cachemire, Brunello Cucinelli.

Secondo i conti preliminari del 2016, l'azienda umbra ha chiuso l'anno con ricavi netti pari a 456 milioni di euro (+10,1 percento a cambi correnti).

Il fatturato è aumentato in tutte le aeree geografiche: mercati internazionali +10,7 percento e Italia +7,3 percento in confronto al 2015.

“Si è chiuso un altro anno splendido per la nostra industria con una crescita del fatturato a due cifre e un’immagine a livello universale che ci pare gradevolissima. Vista la qualità delle vendite, ci aspettiamo altresì la stessa cosa per quanto riguarda i profitti. Il buonissimo riscontro sui sell- out dell’inverno 2016 e l’ottima campagna vendite estate 2017, ci fanno ben immaginare per l’anno in corso una sana crescita a due cifre sia del fatturato che dei profitti", ha detto Brunello Cucinelli, presidente e amministratore delegato dell'azienda una decina di giorni fa commentando i dati.

Foto: Brunello Cucinelli website
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO