Brunello Cucinelli: ricavi a +9,9 per cento nel FY 2019

Ricavi netti pari a 607,8 milioni di euro, +9,9 per cento a cambi correnti (+8,6 per cento a cambi costanti) rispetto ai 553,0 milioni di euro al 31 dicembre 2018 per Brunello Cucinelli nell'anno 2019.

Il consiglio di amministrazione dell'azienda che ieri ha esaminiato i dati preliminari della gestione 2019, ha evidenziato importanti investimenti a sostegno del brand all’interno del Piano triennale 2019-2021, pari a circa 53 milioni di euro nel 2019.

Brunello Cucinelli: "consideriamo il 2019 un anno eccellente"

“Il 2019 è stato per la nostra impresa un anno “eccellente” sia per i risultati, sia per l’immagine nel suo complesso di un’azienda “italiana”, espressione a noi tanto cara. Dopo il bell’aumento di fatturato e vista l’ottima qualità delle vendite ci aspettiamo dei sani, equilibrati e sostenibili profitti. Visto l’ottimo sell-out dell’autunno inverno passato, la bella raccolta di ordini in casa della collezione primavera estate 20, e la “molto favorevole” partenza delle collezioni autunno inverno 20, lavorando con serena tranquillità ci attendiamo un 2020 di bella crescita del fatturato, dei profitti e dell’immagine”, ha sottolineato, in una nota, Brunello Cucinelli, presidente e amministratore delegato dell'azienda di Solomeo.

I dati annuali completi e definitivi dell’esercizio 2019 saranno esaminati e approvati dal consiglio di amministrazione nella riunione prevista per l’11 marzo.

"Consideriamo il 2019 un anno eccellente, tra i più belli della nostra storia, e il primo del progetto di crescita con l’obiettivo di raddoppiare il nostro fatturato in 10 anni. Abbiamo la concreta impressione che il sentimento intorno al brand sia molto molto positivo: stampa internazionale, grandi department stores del lusso, clienti multibrand e clienti finali ci trasmettono entusiasmo e condivisione dei valori della nostra impresa, che proviamo a vivere quotidianamente in Solomeo, che amiamo chiamare “Borgo dello Spirito", ha aggiunto Cucinelli.

Tornando ai numeri, i ricavi netti del 2019 sono pari a 607,8 milioni di euro, in aumento del +9,9 per cento a cambi correnti rispetto ai 553,0 milioni al 31 dicembre 2018. Il mercato Italiano ha registrato una crescita del +1,9 per cento, con ricavi pari a 89,9 milioni di euro (14,8 per cento sul totale), rispetto a 88,2 milioni di euro dello scorso anno.

"La crescita della domanda del cliente locale accompagna il solido incremento degli acquisti del cliente internazionale, grazie alla proposta di collezione e all’importante contributo del nostro flagship di Montenapoleone-Milano, città che riteniamo a pieno titolo tra le capitali della moda europee, insieme a Londra e Parigi", ha aggiunto Cucinelli.

Il mercato europeo ha segnato un aumento del +12,9 per cento, con fatturato pari a 184,9 milioni di euro (30,4 per cento sul totale) rispetto a 163,7 milioni del 2018.

Il mercato Nordamericano ha segnato un incremento del +8,9 per cento, con un fatturato pari a 203,8 milioni di euro (33,5 per cento sul totale) rispetto a 187,2 milioni di euro al 31 dicembre 2018.

La Cina è in crescita del +14,7 per cento, con vendite pari a 63,0 milioni di euro (10,4 per cento sul totale) rispetto a 54,9 milioni di euro dello scorso anno. Il Resto del mondo ha segnato un +12,3 per cento con vendite pari a 66,2 milioni di euro rispetto a 59,0 milioni di euro al 31 dicembre 2018.

Foto: Brunello Cucinelli, dall'ufficio stampa

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO