• Home
  • News
  • Business
  • Cassa Depositi e Prestiti finanzia con 50 milioni il Gruppo Otb

Business

Cassa Depositi e Prestiti finanzia con 50 milioni il Gruppo Otb

Scritto da FashionUnited

7 ott 2020

Otb ottiene un finanziamento da 50 milioni di euro da Cassa Depositi e Prestiti. Con queste risorse Otb, cui fanno capo i marchi Diesel, Maison Margiela, Marni, Viktor&Rolf, Amiri, e le società specializzate nello sviluppo di marchi in licenza Staff International e Brave kid, continuerà a investire in attività di crescita e sviluppo delle eccellenze made in Italy.

l bilancio 2019 di Otb si è chiuso con un fatturato consolidato di 1.530 milioni di euro

Fondato e presieduto da Renzo Rosso, Otb è un gruppo di moda internazionale, acronimo di “Only the brave”, con il nome richiama l’essenza stessa dei suoi marchi: innovativi, unici e anticonformisti, ha spiegato il management dell'azienda in una nota. Il gruppo è presente in 90 paesi al mondo con oltre 600 punti vendita.

Il bilancio 2019 della società si è chiuso con un fatturato consolidato di 1.530 milioni di euro, una posizione finanziaria netta di 124 e una solida patrimonializzazione. Nonostante il 2020 rappresenti un anno particolarmente sfidante per tutto il settore della moda, il gruppo conferma i piani di sviluppo che aveva definito pre-Covid-19.

“L’intervento di Cdp", ha sottolineato Nunzio Tartaglia, responsabile della divisione Cdp Imprese, "rappresenta un contributo concreto al percorso di crescita intrapresa dal gruppo Otb, in Italia e all’estero. L’operazione conferma, ancor di più in questa fase complessa e nei settori più colpiti dalla pandemia, l’importante ruolo di Cassa Depositi e prestiti a supporto dei principali Gruppi Italiani, che operano a livello globale e che sostengono importanti investimenti per continuare a innovare, crescere e internazionalizzare".

Lo scorso febbraio Diesel ha aderito al The Fashion pact, la coalizione mondiale di brand di moda impegnati in obiettivi ambientali.

"Per cambiare il modo in cui facciamo business, la collaborazione è fondamentale. Abbiamo lavorato con la Camera nazionale della moda Italiana per far progredire il discorso sostenibilitá in Italia, ma riconosciamo l'impronta globale del nostro settore. Ho fondato Diesel sui valori di rispetto e responsabilitá e uno dei nostri principali compiti è quello di creare una cultura ella sostenibilitá attraverso la nostra intera organizzazione. Spero di lavorare con tutte queste parti interessate che credono che il futuro della moda, e del nostro pianeta, risiede nell'unirsi per un progetto comune e nel definire degli obiettivi chiari e attuabili, in modo da lasciare un mondo migliore alle generazioni future", commentava, al momento dell'adesione, Renzo Rosso, fondatore di Diesel e presidente della sua casa madre Otb.

Gli obiettivi del Fashion pact sono lo stop al riscaldamento globale creando e implementando un piano d'azione per raggiungere l'obiettivo di zero emissioni di gas serra entro il 2050; ripristinare la biodiversitá: conseguendo obiettivi che usino i Science-based targets per ripristinare i naturali ecosistemi e proteggere le specie e proteggere gli oceani: riducendo l'impatto negativo del settore della moda sugli oceani del mondo attraverso iniziative pratiche, come l'eliminazione graduale delle plastiche monouso.

Questi impegni sono progettati per poter essere accolti da tutte le aziende coinvolte e sostenute da iniziative intersettoriali, assieme alla diffusione di acceleratori d'innovazione.

Foto: Otb, dall'ufficio stampa Otb