• Home
  • News
  • Business
  • Chiara Ferragni entra nel cda di Tod's

Chiara Ferragni entra nel cda di Tod's

Scritto da Isabella Naef

9 apr 2021

Business

L'imprenditrice e influencer Chiara Ferragni è entrata nel consiglio di amministrazione del gruppo Tod’s. La società marchigiana, quotata in Borsa, ha annunciato l’ingresso della Ferragni questa mattina. "Ritenendo sempre più importante occuparsi di impegno sociale, della solidarietà verso il prossimo e della sostenibilità nel rispetto dell’ambiente e del dialogo con le giovani generazioni, il gruppo Tod’s ha nominato Chiara Ferragni membro del consiglio di amministrazione. Siamo certi che la conoscenza di Chiara del mondo dei giovani, unita all’esperienza dei membri del cda, possa costruire un gruppo di pensiero dedicato a progetti focalizzati alla solidarietà verso gli altri, con forte attenzione al mondo giovanile che, mai come in questo momento, ha bisogno di essere ascoltato", ha sottolineato il management.

"Ringrazio Diego Della Valle per la fiducia e il rispetto che ha nei miei confronti come donna e manager. Unirmi al gruppo Tod’s significa dare voce alla mia generazione con una delle eccellenze dell’Italia nel mondo", ha aggiunto la Ferragni.

"Mi fa molto piacere che Chiara Ferragni sia entrata nel consiglio di Tod’s. La conoscenza di Chiara del mondo dei giovani sarà sicuramente preziosa. Inoltre, insieme, cercheremo di costruire progetti solidali e di sostegno per chi ha più bisogno, sensibilizzando e coinvolgendo sempre di più le nuove generazioni in operazioni di questo tipo", ha aggiunto Diego Della Valle, presidente e amministratore delegato del Gruppo Tod's.

Subito dopo la notizia le azioni del gruppo Tod's hanno segnato un rialzo a Piazza Affari, dove la società registra un guadagno del 12,19 per cento, a quota 32,22 euro (ore 16,05 del 9 aprile).

Numeri alla mano nell’esercizio 2020, il fatturato consolidato del Gruppo Tod’s ammonta a 637,1 milioni di euro (-30,4 per cento rispetto al 2019). Nel solo quarto trimestre dell’anno i ricavi ammontano a 184,5 milioni di euro, con un calo del 22,6 per cento rispetto al quarto trimestre 2019. L'azienda opera con i marchi Tod’s, Hogan, Roger Vivier e Fay.

Foto: Roger Vivier website