• Home
  • News
  • Business
  • Ciesse Piumini inaugura sede e show room a Milano

Ciesse Piumini inaugura sede e show room a Milano

Scritto da FashionUnited

21 apr 2022

Business |Intervista

Courtesy of Ciesse Piumini

Ecommerce, sostenibilità declinata in una "mission to green", Nord Europa, Germania, Austria, Svizzera e Spagna. Questa la lista di azioni già implementate ma a cui dare man forte nei prossimi mesi per Ciesse Piumini. A raccontare a FashionUnited quali sono gli obiettivi di questo marchio, fondato nel 1976 da Silvano Cinelli, le cui iniziali firmano il nome del marchio e il cui logo ritrae il ligrone, un raro felino avvistato per la prima volta nel parco zoo francese di Thoiry, è Fabio Primerano, presidente esecutivo di Ciesse Piumini, in concomitanza con l'annuncio dello spostamento della sede da Roma a Milano.

L'azienda ha spostato il quartier generale a Milano, in via Bandello

Infatti, a meno di un anno dall’apertura del suo primo flagship a Milano, nel quartiere di Brera, l'etichetta ha deciso di puntare sul capoluogo meneghino per il suo progetto di espansione. Dall’inizio del 2022 l'azienda ha spostato il quartier generale a Milano, in via Bandello, al numero 8. Lo show room, che copre una superficie di 300 metri quadrati, si trova al civico 42 di via della Spiga.

Lo show room si trova al civico 42 di via della Spiga

"La sede di Milano è strategica: Milano è la capitale della moda e qui si trovano le principali agenzie di comunicazione, i department store manager, la stampa", ha spiegato Primerano aggiungendo che anche l'azionista che controlla il marchio, la holding di investimento Mittel spa, ha sede a Milano.

La cosiddetta capitale della moda, inoltre, farà da testa di ponte per tutte le operazioni che l'azienda metterà in carniere su scala internazionale. Oggi l'Italia resta il primo mercato, ma l'estero conta molto con Paesi come Spagna, Svizzera, Austria, Germania e Nord Europa sempre più nel mirino. Un capitolo a parte è dedicato allo store online. "Il canale ecommerce sta crescendo, lo abbiamo tenuto a battesimo lo scorso anno e i risultati sono importanti. Stiamo già partendo con una fase due che, nel giro di 12-18 mesi dovrebbe portare il peso del digital store a un 12-15 per cento del fatturato annuo". Non a caso, come ha sottolineato Primerano, "dopo aver rafforzato le competenze in molte aree strategiche, nei prossimi mesi sono previsti nuovi ingressi in area digitale, lato ecommerce e communication strategy, così come social media management".

L'azienda prevede di raggiungere complessivamente un giro d'affari di circa 40 milioni di euro entro il 2024.

La sostenibilità, come accennato è uno degli altri punti fermi di Ciesse Piumini. "Ci siamo dati un programma che si può sintetizzare nel motto "mission to green". Ognuno di noi deve fare moral suasion sia nei confronti dei fornitori, sia nei confronti del pubblico. L'obiettivo è chiaro e per raggiungerlo ci vuole pazienza, determinazione e capacità. Bisogna coinvolgere tutta la filiera e puntare a una produzione "no- pollution", ha affermato il presidente del marchio che, da qualche tempo, ha messo a punto anche una linea, la Ciesse active, che sviluppa prodotti legati all'ecosostenibilità.

L'azienda, inoltre, ha recentemente presentato la collezione autunno inverno 22-23. Urban freedom è il concept attorno a cui il marchio ha costruito la collezione che parte dai grandi classici per arrivare a capi innovativi. Ad aprire la stagione fredda è il piumino con imbottitura 800 fill power. Caldo, ma allo stesso tempo leggero e performante, è stato studiato in nuove forme, tagli e tessuti per lei e per lui. La palette per la linea donna va dai toni versatili del rosa, del grigio, del ciclamino e del più classico nero, mentre per l'uomo i capi sono declinati nel rosso, giallo, blu, grigio, verde military.

Per coloro che amano lo stile sartoriale il brand punta sulla linea techno tailoring. Capi dai tagli eleganti e ultramoderni realizzati in un tessuto tecnico ripreso dall’outdoor come il softshell e imbottiti in piuma per garantire performance e comfort.

La fall-winter 22-23 introduce una rivisitazione della proposta di maggior successo della stagione precedente: il “16 in 1”, un progetto di design unico che prevede sedici possibilità di utilizzo in un solo capo per un modello che si adatta a qualsiasi esigenza e stagione: un piumino con cappuccio, full zip o smanicato, il tutto in una soluzione unica. Il 16 in 1, imbottito in piuma 800 fill power risponde a chi cerca capi utilizzabili in diverse stagioni, versatili, facili e adattabili ai continui cambiamenti climatici. La prossima stagione fredda si completa anche con una proposta ready to wear per la donna e l’uomo che vede una selezione di polo e felpe in tricot da abbinare a pantaloni e capispalla in felpa e lurex per lei e capi in jersey tecnico per lui.

Fabio Primerano, courtesy of Ciesse Piumini
ciesse piumini
fabio primerano
mittel spa