• Home
  • News
  • Business
  • Cp Company venduta ai cinesi di Tristate per 19,2 milioni di euro

Business

Cp Company venduta ai cinesi di Tristate per 19,2 milioni di euro

Scritto da Isabella Naef

1 dic 2015

Cp Company passa in mani cinesi. Il marchio è infatti stato venduto da Enzo Fusco, cui fa capo la Fgf Industry spa, all'azienda di Hong Kong, Tristate Holdings Limited, con stabilimenti nelle Filippine, in Thailandia, Vietnam e Mainland China.

L'azienda cinese, specializzata nella produzione di abbigliamento, è nata dalla fusione, nel 1999, di due delle maggiori aziende manufatturiere: la Tristate e la Hwa Fuh Manufacturing Company Limited, entrambe con una lunga storia e basate a Hong Kong.

L'operazione è stata conclusa l'11 novembre

L'operazione ammonta a 19,2 milioni di euro. La transazione è avvenuta l'11 novembre. Come spiega Wang Kin Chung, Peter, chairman e chief executive officer di Tristate, l'operazione si inserisce nella strategia dell'azienda cinese, quotata a Hong Kong, volta a espandere la presenza anche attraverso i marchi propri e di accrescere il portafoglio delle etichette. Cp Company si inserisce perfettamente in questa strategia essendo un marchio ben radicato e consociuto in Italia con alle spalle oltre 40 anni di storia.

L'azienda era stata comprata circa cinque anni fa da Fusco che l'aveva acquistata, a sua volta, da Sportswear company, azienda che fa capo a Carlo Rivetti.

Come spiega Wang Kin Chung, Peter, chairman e chief executive officer di Tristate, l'operazione si inserisce nella strategia dell'azienda volta a espandere la presenza anche attraverso i marchi propri

Il passaggio di proprietà cade nell’anno del quarantesimo anniversario dalla fondazione del marchio a opera dello stilista Massimo Osti.

Cp Company ha chiuso il 2014 con un fatturato pari a 9 milioni di euro.


Foto: Cp Company