• Home
  • News
  • Business
  • Credimi: per “Perseveranza” altri 150 milioni per le pmi

Credimi: per “Perseveranza” altri 150 milioni per le pmi

Scritto da FashionUnited

28 mar 2022

Business

Pexels, Markus Spiske
Prosegue “Perseveranza”, l’operazione lanciata nell’aprile 2021 da Credimi (attiva nell’Unione Europea dei finanziamenti digitali alle piccole e medie imprese) e sviluppata con la partecipazione di operatori del settore finanziario. Ai 200 milioni stanziati inizialmente vengono oggi aggiunti ulteriori 150 milioni di euro, portando il totale dell’operazione a 350 milioni di euro e classificandola come la più grande cartolarizzazione fintech realizzata in Italia e tra le più grandi realizzata in Europa Continentale.

"Un’operazione che va a sostegno della ripresa e della crescita delle piccole e medie imprese italiane, che dopo due anni di pandemia, stanno oggi cercando di risollevarsi e di guardare al futuro, seppur in un contesto incerto come quello attuale. Grazie a questa cartolarizzazione, le piccole e medie imprese potranno richiedere finanziamenti con durata pluriennale, di cui il primo anno di preammortamento con inizio di rimborso previsto dal 2023", si legge in una nota.

La procedura è completamente digitale, da effettuare sul sito di Credimi, da qualsiasi device, 7 giorni su 7, 24 ore su 24, con documenti firmati digitalmente a fronte di una risposta che arriva in soli 3 giorni.

“Le imprenditrici e gli imprenditori italiani sono stati piegati da due anni di pandemia, ma oggi sollevano la testa e cominciano a ipotizzare un futuro fatto di investimenti per ripartire e tornare a crescere, anche se in un contesto geopolitico e macroeconomico incerto come quello attuale. I finanziamenti rimangono uno snodo cruciale per la crescita, basti pensare che noi di Credimi abbiamo ricevuto oltre 48mila domande di finanziamento solo nel 2021. È fondamentale, quindi, che le piccole e medie imprese possano avere un supporto adeguato, nei tempi corretti", ha sottolineato Ignazio Rocco, founder e ceo di Credimi.

credimi
finanziamenti
perseveranza
pmi