Disagi per M4: c'è tempo fino al 20 gennaio per chiedere i soldi del Comune di Milano

Scade il 20 gennaio il bando dedicato alle piccole e medie imprese commerciali (anche del settore moda), artigiane, del turismo e servizi milanesi che, per la vicinanza e prossimità con i cantieri della Metropolitana 4, subiscono un impatto classificato "molto elevato", "elevato" e, per la prima volta, anche "intermedio".

Il bando stanzia complessivamente 1 milione e 130 mila euro a favore delle imprese interessate di tutto il percorso della M4 (Tratta A: est, da Linate a Tricolore; Tratta B: ovest, da Solari a San Cristoforo/Ronchetto; Tratta C: centro, da Vivaio a San Vittore).

Il termine di consegna delle domanda di partecipazione è il 20 gennaio 2017.

Come si legge nel bando la costruzione della nuova linea della metropolitana M4 "costituisce un obiettivo strategico nel quadro della modernizzazione della rete del trasporto pubblico locale al fine di migliorarne l’offerta, l’efficienza e di ridimensionare il traffico privato a vantaggio del trasporto pubblico, con considerevoli benefici per l’ambiente e per chi vive e lavora a Milano", tuttavia, risulta evidente che la "durata, estensione e complessità dei cantieri M4 andranno a causare stress e disagi anche di lungo periodo sulla rete commerciale delle aree cittadine interessate dai lavori, rete che in alcuni casi è particolarmente fitta e composita".

Il Comune di Milano, quindi, con deliberazione G.C. n. 1908/2016, ha stabilito di destinare l’importo di 1.130.000,00 euro in parte corrente, alle finalità di mitigazione del disagio.

Foto: Sito web Comune di Milano
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO