EssilorLuxottica: utile a 1,8 miliardi nel FY 2018

Nel 2018 EssilorLuxottica ha registrato un utile netto 'adjusted', privo delle spese per la combinazione tra i due gruppi, pari a 1,871 miliardi (-1,7 per cento a cambi variabili), con ricavi a quota 16,1 miliardi, in crescita del 3,2 per cento a cambi costanti e in calo dell'1,2 per cento a cambi variabili.

Per il 2019 EssilorLuxottica prevede un fatturato in crescita tra il 3,5 e il 5 per cento

L'azienda prevede per il 2019 un fatturato in crescita tra il 3,5 e il 5 per cento e propone la distribuzione di un dividendo di 2,04 euro per azione.

Il consiglio di amministrazione dell'azienda si è riunito a Charenton-le-Pont, a Parigi, ieri, per l'approvazione del progetto di bilancio 2018.

“Siamo orgogliosi di presentare i risultati combinati di Luxottica ed Essilor. Il contributo di Luxottica è significativo: le vendite, la redditività e il flusso di cassa sono tutti positivi al netto dell'effetto cambio. La sua semplicità organizzativa, lo spirito imprenditoriale e la velocità di esecuzione hanno continuato a dare frutti. Oggi Luxottica è ben organizzata e pronta per il suo futuro in EssilorLuxottica. Arriviamo al processo di integrazione nel miglior modo possibile, portando con noi i marchi più amati, eccellenti capacità operative e un’organizzazione digitalizzata in ogni sua parte", ha detto Leonardo Del Vecchio, presidente esecutivo di EssilorLuxottica.

"Quanto abbiamo costruito continuerà a crescere su questi punti di forza negli anni a venire. Una volta completata l’integrazione con Essilor e raggiunte le sinergie che ci aspettiamo, insieme ridefiniremo un modello di servizio rivoluzionario a beneficio dei nostri partner wholesale e dei consumatori in tutto il mondo”, ha aggiunto Del Vecchio.

"Costituita il primo ottobre 2018, EssilorLuxottica ha pienamente abbracciato la sua mission di aiutare le persone a vedere meglio, vivere meglio e godere appieno della vita. Per raggiungere questo importante obiettivo, il Gruppo può contare su una straordinaria performance di Essilor, che ha generato una forte crescita del business in tutte le sue divisioni nel 2018 e ha superato i suoi obiettivi di crescita per l'anno, continuando a lavorare su numerose innovazioni a beneficio dell’intero settore", ha aggiunto, in una nota, Hubert Sagnières, vice-presidente esecutivo di EssilorLuxottica.

Sia Essilor sia Luxottica hanno contribuito alla performance positiva del gruppo, prosegue la nota. Nel dettaglio Essilor ha messo a segno un fatturato pari a 7.459 milioni di euro, in aumento del 4,6 per cento rispetto all'anno precedente su base omogenea.

"Il 2018 è stato un altro anno di crescita per Luxottica con vendite consolidate superiori a 8.929 milioni di euro, in aumento dell'1,5 per cento a cambi costanti (-2,8 per cento a cambi correnti, a causa della svalutazione del dollaro statunitense e australiano e del Real brasiliano), si legge, ancora, nel comunicato.

Nel 2018, i ricavi del gruppo sono stati trainati da Nord America, Asia-Pacifico e America Latina. L'Europa ha registrato vendite in flessione dello 0,8 per cento a cambi costanti.

"EssilorLuxottica ha l'opportunità di creare valore in modo significativo attraverso sinergie di ricavi e costi che, con l'attuale configurazione, sono attese tra 420 e 600 milioni di euro come impatto netto annuo a livello di reddito operativo entro i prossimi cinque anni", ha spiegato il management nella nota.

Foto: Luxottica Facebook

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO