• Home
  • News
  • Business
  • Farfetch ricavi a oltre 1 miliardo di dollari nel FY 2019

Farfetch ricavi a oltre 1 miliardo di dollari nel FY 2019

Scritto da Isabella Naef

28 feb 2020

Business

Farfetch ha chiuso l'anno al 31 dicembre 2019 con ricavi superiori al miliardo, (1,021 miliardi di dollari), in aumento del 69 per cento anno su anno (erano 602,3 milioni nel 2018).

Il gross merchandise value nel quarto trimestre del 2019 è stato pari a 739.9 milioni di dollari, con un aumento del 58,6 per cento rispetto allo stesso periodo di un anno prima.

Farfetch per il 2020 si aspetta un gross merchandise value in aumento del 40-45 per cento, a quota 3 o 3,10 miliardi di dollari

I ricavi sono aumentati dai 186,7 milioni del quarto trimestre 2018 ai 382,2 milioni del 2019.

L'etailer, inoltre, per il 2020 si aspetta un gross merchandise value in aumento del 45 per cento, a quota 3,10 miliardi.

"Il 2019 è stato un anno che ha segnato un punto di riferimento per Farfetch, in quanto la nostra piattaforma digitale è cresciuta quasi due volte più velocemente dell'industria del lusso online, e ha migliorato significativamente i nostri margini Ebitda rettificati mentre marciavamo verso la redditività. Con oltre due milioni di clienti attivi e un record di gross margin value, Farfetch è saldamente affermata come la più grande azienda globale online per il lusso in stagione", ha detto José Neves, fondatore, ceo e co-presidente di Farfetch.

"Sono anche estremamente soddisfatto del contributo di New Guards al nostro business, che, a soli sei mesi dall'acquisizione, sta producendo un aumento traffico verso il mercato, migliorando la posizione del nostro marchio", ha aggiunto il ceo.

Lo scorso agosto Farfetch ha acquisito la società milanese Ngg-New Guards Group per 675 milioni di dollari. La società, partecipata da Claudio Antonioli e Davide De Giglio, e dallo stilista argentino Marcelo Burlon, ha in portafoglio una serie di brand dello streetwear a partire da Off-White, Marcelo Burlon, Palm Angels, Heron Preston, Ben Taverniti Unravel Project, Alanui e Kirin.

Tornando ai dati, "alla luce dell'evoluzione della nuova situazione del coronavirus, che stiamo naturalmente monitorando per garantire la salute e il benessere di tutti i nostri team, sono lieto di vedere che, dal punto di vista commerciale, non c'è stato un tangibile impatto sul business", ha detto il ceo dell'etailer.

Foto: Farfetch website