• Home
  • News
  • Business
  • Finanziamenti a fondo perduto per le imprese creative

Finanziamenti a fondo perduto per le imprese creative

Scritto da Guest Contributor

28 giu 2022

Business

Il Fondo imprese creative finanzia i progetti nel settore culturale e creativo proposti da micro, piccole e medie imprese, nuove o già avviate. Il “settore creativo” comprende le attività dirette allo sviluppo, alla creazione, alla produzione, alla diffusione e alla conservazione dei beni e servizi che costituiscono espressioni culturali, artistiche o altre espressioni creative e, in particolare, quelle relative all'architettura, agli archivi, alle biblioteche, ai musei, all'artigianato artistico, all'audiovisivo, compresi il cinema, la televisione e i contenuti multimediali, al software, ai videogiochi, al patrimonio culturale materiale e immateriale, al design, ai festival, alla musica, alla letteratura, alle arti dello spettacolo, all'editoria, alla radio, alle arti visive, alla comunicazione e alla pubblicità.

About
Lo studio Palmas IP ha un team composto da professionisti specializzati, qualificati e aggiornati, pronti ad ascoltare il Cliente, individuarne esigenze e definire obiettivi, elaborare strategie efficaci e fornire un’assistenza globale, tempestiva ed efficace per tutelare e valorizzare marchi, brevetti e design. Maggiori informazioni sull'azienda.

Le “imprese creative” sono individuate attraverso i codici Ateco elencati all’Allegato 1 al decreto interministeriale 19 novembre 2021.

Sono finanziabili progetti non superiori a 500.000 euro (Iva esclusa)

Le agevolazioni sono volte a promuovere nuova imprenditorialità, lo sviluppo e il consolidamento delle imprese creative, e la collaborazione delle imprese del settore creativo con imprese di altri settori produttivi, in particolare quelli tradizionali, o con le università e gli enti di ricerca.

Sono finanziabili progetti non superiori a 500.000 euro (Iva esclusa), che devono essere realizzati entro 24 mesi dalla data di sottoscrizione del provvedimento di concessione, e riguardare l’avvio o lo sviluppo dell’impresa, oppure l’ampliamento o la diversificazione dell’offerta di prodotti e servizi e del mercato di riferimento, o ancora l’introduzione di innovazioni ed efficientamento del processo produttivo.

I progetti che prevedano la collaborazione delle imprese del settore creativo con imprese di altri settori produttivi devono essere oggetto di un contratto sottoscritto dopo la presentazione della domanda di agevolazione ed entro 3 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni.

Avere a oggetto azioni di sviluppo di marketing e sviluppo del brand, o design e design industriale, oppure l’incremento del valore identitario del company profile, o ancora innovazioni tecnologiche nelle aree della conservazione, fruizione commercializzazione di prodotti di particolare valore artigianale, artistico e creativo costituisce un altro requisito.

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di contributo a fondo perduto o di finanziamento agevolato, o come combinazione di questi, e le domande devono essere compilate attraverso la piattaforma web di Invitalia.

Per gli interventi riguardanti la promozione della collaborazione tra imprese creative e soggetti operanti in altri settori la compilazione della domanda di agevolazione è possibile a partire dalle ore 10 del 20 giugno 2022, mentre l’invio sarà possibile a partire dalle ore 10 del 5 luglio 2022.

Per gli interventi riguardanti la promozione della collaborazione tra imprese creative e soggetti operanti in altri settori la compilazione della domanda di agevolazione è possibile a partire dalle ore 10 del 6 settembre 2022, mentre l’invio sarà possibile a partire dalle ore 10 del 22 settembre 2022

Le domande di agevolazione verranno valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione. Tutte le informazioni necessarie possono essere reperite sul sito di Invitalia.

Qui trovate tutti gli articoli a cura di Palmas IP.
L'autore
Questo articolo è stato scritto per FashionUnited da Rosalba Palmas di Palmas IP.

Foto: Pexels, Dom J

finanziamenti
fondo imprese creative
invitalia
studio palmas ip