Giglio emette due tranche di minibond quotati

Lo studio Dwf ha assistito Giglio negli aspetti legali dell’emissione di due tranche di minibond quotati sul mercato ExtraMot Pro di Borsa Italiana, per 5 milioni di euro.

Giglio è un portale di vendita di prodotti di lusso e di moda che si rivolge a clienti in tutti i continenti: sono state effettuate consegne in 142 nazioni diverse, con prevalenza Europa, Usa, Russia e Australia.

Il sito è in otto lingue: italiano, inglese americano, inglese britannico, tedesco, spagnolo, russo, francese e cinese e sarà a breve rilasciata anche una release in arabo.

La prima emissione, si legge in una nota, è stata sottoscritta da Zenit Ssgr con il fondo di investimento alternativo di tipo chiuso denominato "Progetto Minibond Italia" ed è stata quotata nel sistema multilaterale di negoziazione gestito da Borsa Italiana, segmento professionale ExtraMot Pro. Il bond ha scadenza 2024 e sarà destinato prevalentemente ad aumentare le attività di marketing della società.

Il team di Dwf è stato guidato da Luca Cuomo per gli aspetti societari e da Gianni Vettorello per gli aspetti regolamentari inerenti ai bond.

Foto: Luca Cuomo, da Dwf press office