Harmont and Blaine: fatturato a +6 percento nel semestre

Harmont & Blaine ha chiuso il primo semestre del 2018 con un fatturato pari a 43,2 milioni di euro in crescita del 9 percento rispetto all’anno precedente.

"A contribuire a questa crescita, il processo di internazionalizzazione del brand che ha visto significative aperture sia in Europa, sia in Asia e America Latina", ha sottolineato il management in una nota.

In Spagna i 6 nuovi punti vendita all’interno de El Cortes Ingles hanno portato la presenza del brand sul territorio spagnolo ad un totale di 22 punti vendita; in Francia, con l'apertura del punto vendita di Marsiglia, il brand sale a quota 3 negozi di proprietà; in Cina, con la recente apertura di Shanghai, il marchio conta oggi 8 negozi, mentre in Messico i 3 punti vendita, 2 a Città del Messico e 1 a Vera Cruz, hanno fatto lievitare il totale delle presenze sul territorio messicano a 10 punti vendita.

Salgono così a 91 i punti vendita diretti, oltre ai 47 a gestione indiretta e ai 613 multibrand tra Italia ed estero.

Altro importante asset a supporto della crescita, la spinta decisa sull’omnicanalità, con azioni drive-to-store e investimenti in digital marketing, "riflessi nelle ottime performance del canale ecommerce diretto che segna un +50 percento di fatturato, da gennaio a settembre, rispetto all’anno precedente", ha proseguito la nota.

Foto : Paolo Montefusco, Harmont and Blaine
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO