Hermès debutta nel Cac 40 il 18 giugno

Il sellaio di rue du Fauburg Saint-Honoré entrerà nell'indice Cac a partire dal 18 giugno, prendendo il posto della società franco svizzera LafargeHolcim.

Hermès, quindi, sarà un altro dei player del lusso a entrare nel principale indice di borsa francese e uno dei più importanti del sistema Euronext. Ne fanno già parte Lvmh e Kering.

La capitalizzazione di Borza dell'azienda ammonta a 59 miliardi di euro e il suo titolo è cresciuto del 25,71 percento da inizio d'anno.

Hermès ha archiviato il primo trimestre dell’anno con ricavi consolidati pari a 1,394 miliardi di euro, in rialzo dell’11 percento a tassi di cambio costanti.

Una crescita che ha riguardato tutte le divisioni e tutte le aree geografiche.

Per il futuro, almeno a medio termine, il gruppo del lusso conferma, malgrado le incertezze economiche e geopolitiche, "un ambizioso obiettivo di crescita per il giro d’affari a tassi di cambio costanti”.

La società ha registrato un giro d'affari pari a 691 milioni di euro nella divisione pelletteria-selleria e ha recentemente inaugurato la sedicesima manifattura in Francia, nel Doubs, e ha dato il via ai lavori di costruzione di altri due stabilimenti che saranno pronti nel 2020.

Foto: Hermès website