Gli acquisti domenicali non sfondano mentre quelli sul web impennano: il 32 percento degli italiani tra i 16 e i 74 anni ha fatto acquisti nel corso del 2017, con una crescita di 17 punti percentuali.

Confcommercio, riportando uno studio svolto ad hoc realizzato dall'Istat, in occasione delle audizioni in commissione Attività produttive della Camera sulle proposte di legge sulla chiusura domenicale degli esercizi commerciali, ha sottolineao che, onostante le liberalizzazioni sugli orari e sui giorni di apertura dei negozi avviate dal 2011 con il governo Monti, gli acquisti domenicali non sfondano.

Inoltre, il giorno preferito dagli italiani per fare shopping nei negozi tradizionali risulta essere il sabato, giorno prescelto soprattutto dalle donne.

Da novembre 2013 a ottobre 2014 circa un quarto delle persone di 15 anni e più (pari al 24,2 percento) ha effettuato acquisti di beni e servizi nella giornata di domenica, quota più bassa rispetto agli altri giorni della settimana.

Complessivamente il 27 percento delle persone occupate, con una leggera prevalenza degli uomini (28,4 percento), effettua acquisti la domenica rispetto a circa il 51 percento del sabato, giornata preferita, invece, dalle donne (58,9 percento).