• Home
  • News
  • Business
  • Kering si allea con Richemont per gli occhiali

Kering si allea con Richemont per gli occhiali

Scritto da FashionUnited

22 mar 2017

Business

Il gruppo Kering ha annunciato ieri di aver siglato un’alleanza con Richemont sugli occhiali Cartier. Kering Eyewear, struttura costituita due anni fa e guidata da Roberto Vedovotto (che è entrato in Kering nel 2013), infatti, inizierà a produrre gli occhiali di Cartier, proponendosi sul mercato come operatore specializzato anche per terzi. Fino a oggi Cartier finora produceva da sola i propri occhiali.

A seguito dell’accordo, Richemont acquisirà una quota minoritaria di Kering Eyewear

Il progetto sarà vagliato dall'autorità antitrust.

"Kering annuncia che la sua sussidiaria Kering Eyewear e la maison Cartier, parte della Compagnie Financière Richemont, hanno siglato una partnership strategica unendo le loro operazioni per creare una piattaforma più forte per lo sviluppo, la produzione e la distribuzione a livello mondiale delle collezioni eyewear di Cartier", si legge nella nota di ieri.

A seguito dell’accordo, Richemont acquisirà una quota minoritaria di Kering Eyewear. L’azienda francese è attualmente dedicata allo sviluppo della categoria eyewear di dodici brand del gruppo Kering, ossia Gucci, Bottega Veneta, Saint Laurent, Alexander McQueen, Brioni, Christopher Kane, McQ, Stella McCartney, Tomas Maier, Boucheron, Pomellato e Puma. Sempre in seguito all’intesa con Richemont, Kering Eyewear integrerà, nelle sue attività, anche la Manufacture Cartier Lunettes che si trova a Sucy- en-Brie, Francia.

L’inizio ufficiale della partnership si avrà con la collezione Cartier primavera/estate 2018, che sarà presentata in occasione della fiera Silmo a Parigi, in agenda dal 6 al 9 ottobre 2017.

Fondata nel 1847, la maison Cartier, disegna e produce una line di gioielli, orologi e accessori di lusso, distribuiti attraverso 300 boutique della griffe nel mondo. Foto: Richemont