(annuncio pubblicitario)
(annuncio pubblicitario)
Loro Piana: scende al 15 percento la quota della famiglia

Passa dal 20 al 15 percento la quota detenuta dalla famiglia Loro Piana in seno alla griffe Loro Piana, controllata dal 2013 dal colosso del lusso LVMH.

Nel 2013, infatti, Loro Piana aveva acquisto l’80 percento della griffe del cachemire, guidata dal ceo Fabio d’Angelantonio, per un valore di 2 miliardi di euro. Ora, invece, il gruppo del lusso è passato all'85 percento, così come era stato previsto dagli accordi tra le due parti al momento dell’acquisizione.

L'intesa, infatti, prevedeva la possibilità da parte dell'azienda francese di accrescere la quota all’interno del gruppo con il passare degli anni.

Come riportato nell’intervista rilasciata da Antonio Belloni, direttore generale delegato di Lvmh, al Corriere Economia, alla base alla riduzione della quota ci sarebbero “scelte patrimoniali di una delle due famiglie” che però, sottolinea il manager, “sono ancora presenti, anche se un po’ meno operative”.

Il gruppo del lusso Lvmh ha archiviato il 2016 con ricavi record a quota 37,6 miliardi di euro, in crescita del 5 percento rispetto al 2015. In aumento dell'11 percento l'utile netto, che ha toccato quasi quota 4 miliardi di euro.

Nel quarto trimestre le vendite hanno segnato un aumeto del 9 percento rispetto allo stesso periodo del 2015. La divisione moda e pelletteria ha registrato una crescita organica del 4 percento delle vendite nel 2016.

Foto: Loro Piana web site