• Home
  • News
  • Business
  • Lvmh: acquisisce il 60 per cento di Off-White da Virgil Abloh

Lvmh: acquisisce il 60 per cento di Off-White da Virgil Abloh

Business

Scritto da Isabella Naef

21 lug 2021

Virgil Abloh ed Lvmh hanno annunciato un accordo definitivo tale per cui il colosso francese del lusso acquisirà una partecipazione di maggioranza nel gruppo Off-White, proprietario del marchio omonimo. A seguito dell'acquisizione, Lvmh avrà partecipazione del 60 per cento nel marchio e Abloh manterrà una quota del 40 per cento e continuerà come direttore creativo del marchio, da lui fondato nel 2013.

La partnership di Abloh con l'azienda guidata da Bernard Arnault era iniziata nel marzo 2018, quando Abloh era stato nominato direttore artistico della collezione uomo di Louis Vuitton, ruolo che manterrà.

L'operazione, soggetta alle approvazioni di legge, dovrebbe essere completata in 60 giorni

L'operazione, soggetta alle approvazioni di legge, dovrebbe essere completata in 60 giorni. L’alleanza prevede anche che Abloh collabori con altre società del gruppo, non solo quelle della moda

"Per quasi un decennio, abbiamo costruito Off-White affinchè fosse un marchio per la nostra generazione e capace di sfidare lo status quo. Ora potrà evolvere grazie alla potenza di fuoco di Lvmh", ha sottolineato il direttore creativo. Arnault, presidente e amministratore delegato di Lvmh, si è detto "entusiasta di ampliare la nostra partnership di successo con Virgil. Abbiamo già avuto il privilegio di testimoniare L’eccezionale creatività e visione di Virgil attraverso il suo lavoro con noi in Louis Vuitton. Non vediamo l’ora a supportare Virgil e il team sia nel guidare la crescita di Off-White, sia nel lavorare insieme per portare la sensibilità unica di Virgil a una gamma più ampia di categorie di lusso".

Ai primi di luglio Off-White e il suo fondatore e direttore creativo Virgil Abloh hanno annunciato l’inaugurazione del flagship store di Parigi, creato con l'obiettivo di essere un incubatore di nuovi talenti, un connettore culturale all'interno della comunità e un laboratorio sperimentale di creatività e innovazione.

Situato all'incrocio tra rue de Castiglione e rue du Mont Thabor, il negozio sviluppato con Amo, il ramo creativo dello studio di architettura Oma, "coniuga le sensibilità “da gazza ladra” di Abloh con una calibratura di eleganza parigina e rigore industriale", si leggeva in una nota.

L’ingresso principale del flagship si trova su rue de Castiglione: si accede attraverso un vestibolo semi-circolare in vetro ondulato. Il piano terra è uno spazio concepito per sviluppare la creatività locale, una piattaforma per amplificare le voci della comunità; quest'area ospita anche i pezzi più esclusivi e sperimentali di Off-White e si pone come hub per collaborazioni e progetti speciali. Nella maniera tipica di Abloh di affrontare i contrasti, l’ingresso da rue Mont Thabor si apre su quel che appare come una location completamente diversa.

Ai piani superiori prevale un'atmosfera intima con una selezione di pezzi della homeware collection al mezzanino. Dal soffitto basso e con finestre posizionate strategicamente, questa sezione ospita anche la proposta kids.

Foto: Off White, dall'ufficio stampa