Marco Marchi (Liu Jo) entra nel capitale di Coin spa

Coin accoglie nella propria compagine societaria Marco Marchi, fondatore e presidente di Liu Jo spa. Il marchio Liu Jo è stato fondato nel 1995 a Carpi.

L’imprenditore emiliano, si legge in una nota, "fa il suo ingresso nel consiglio di amministrazione di Coin spa grazie a un aumento di capitale che lo porta a detenere una quota pari al 15 per cento. L’operazione intende valorizzare il lavoro svolto dalla cordata di imprenditori e dal management alla guida dell’azienda e, grazie ai nuovi mezzi finanziari e all’esperienza e visione di Marco Marchi, contribuirà ad accelerare il piano di rinnovamento e sviluppo dell’insegna attualmente in corso".

Marco Marchi possiede il 15 per cento di Coin

Recente la trasformazione dello store di Trieste in quello che è diventato il terzo Coin Excelsior, dopo l’apertura di Roma Cola di Rienzo e della shopping destination presso il CityLife shopping district di Milano.

“Un nuovo importante imprenditore italiano che crede nel progetto Coin, nella formula e nei piani di crescita del nostro retail brand", ha affermato Giorgio Rossi, presidente di Coin spa. " L’operazione conferma la bontà delle scelte strategiche attuate dagli imprenditori e dal management e siamo certi che Marco Marchi porterà il suo valido contributo all’accelerazione del processo di rinnovamento e sviluppo dell’insegna già in corso”.

“Coin intende infatti essere un accurato selezionatore di brand italiani e internazionali di moda, beauty e home decoration", ha proseguito Rossi, "e vuole confermare la sua capacità di distinguersi nel panorama del retail per la ricerca continua di un brand mix attuale e interessante, sempre in linea con i trend internazionali. Siamo certi che Marchi saprà portare nuova linfa per il raggiungimento dei nostri obiettivi”.

Lo scorso maggio l'azienda ha nominato Cristina Mollis amministratore delegato. La manager, classe 1974, è nata e vive a Bergamo. Dopo la laurea in Economia alla Liuc e il master in piccole imprese alla Bocconi, Mollis inizia la sua carriera come consulente per Valdani e Vicari, diventa parte del primo team digitale di Value Partners e ottiene ben presto l’incarico di vicepresidente di Value Team. Alla guida della divisione per 7 anni, si occupa di analisi e valutazione di business, definizione di strategie digitali e di ecommerce. Nel 2008 fonda Nuvò, una società di consulenza nuova che vede il digitale come la leva per un ripensamento a 360 gradi del business delle aziende. Nel 2015 Mollis porta Nuvò nel gruppo H-Farm, per costruire la business Unit dedicata ai servizi di trasformazione delle aziende. Dopo aver quadruplicato il giro di affari dell’unità, esce da H-Farm nel giugno 2018.

Foto: Coin, dall'ufficio stampa

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO