Mauro Grifoni archivia il 2017 a quota 5 milioni

Il marchio Mauro Grifoni archivierà l'anno a quota 5 milioni di euro di fatturato. Il brand, a un anno dall'acquisizione da parte di Federico Zannini e di Giambattista Tirelli, conta 250 punti vendita, per l'80 percento in Italia.

Nel novembre 2016, infatti, Giambattista Tirelli e Federico Zannini acquisiscono, in qualità rispettivamente di presidente e amministratore delegato, il marchio Grifoni, brand nato nel 1992 ed evolutosi fino a diventare una realtà riconosciuta internazionalmente per il total look dallo stile contemporaneo, sofisticato e metropolitano.

Mauro Grifoni, fondatore del marchio, mantiene esclusivamente la direzione creativa di Grifoni così da tradurne l’heritage nella contemporaneità e nei suoi futuri sviluppi, spiega una nota stampa.

Zannini e Tirelli puntano quindi al rilancio di Grifoni. “Il posizionamento del marchio sarà il fattore chiave per il successo di Grifoni nel contesto “entry to luxury”", ha spiegato Giambattista Tirelli, “Lavoreremo sulla brand awarness dell’offerta femminile per equilibrarla con la collezione maschile, dando una svolta internazionale in termini di prodotto, di distribuzione e di comunicazione”.

“A livello di business, la una componente wholesale è predominante, ma la pietra miliare dello sviluppo retail italiano ed europeo è stata posta con l’inaugurazione del nuovo store di via Pontevetero a Milano", ha affermato Federico Zannini, amministratore delegato del marchio.

Foto: Grifoni press office