• Home
  • News
  • Business
  • Moncler vede ricavi in flessione nel semestre e lancia una nuova strategia digitale

Business

Moncler vede ricavi in flessione nel semestre e lancia una nuova strategia digitale

Scritto da FashionUnited

28 lug 2020

Nuova strategia digitale per Moncler, azienda guidata da Remo Ruffini che ha chiuso il primo semestre del 2020 con ricavi consolidati pari a 403,3 milioni in flessione del 29 per cento. Nel periodo l’Ebit è risultato negativo per 35,5 milioni, rispetto ai 102,6 milioni in positivo del primo semestre 2019. Sui conti pesano i 40 milioni circa di costi straordinari per il Covid-19. La perdita netta registrata dall'azienda nel semestre è ammontata a 31,6 milioni contro un utile di 70 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente.

"Per la prima volta da quando è iniziata questa bellissima avventura con Moncler, oggi presentiamo un semestre con un segno negativo davanti. Diretta conseguenza dell’emergenza sanitaria che abbiamo vissuto e che purtroppo in molti paesi continua. È difficile capire come si evolverà la seconda parte dell’anno. Ritengo però che quello che stiamo vivendo avrà conseguenze importanti, almeno in alcune parti del mondo. Ma tutto questo non cambia la mia visione", ha commentato qualche giorno fa il presidente e amministratore delegato Remo Ruffini.

A fronte di questi risultati, l'azienda guidata da Remo Ruffini, accelera sulla trasformazione digitale definendo una nuova organizzazione aziendale e annunciando la gestione diretta dell’ecommerce in linea con una visione digitale sempre più integrata e mirata alla personalizzazione dell’esperienza e al rafforzamento della relazione con il cliente lungo tutti i punti di contatto con il marchio.

La perdita netta registrata da Moncler nel semestre è ammontata a 31,6 milioni contro un utile di 70 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente

“Dopo Moncler Genius, che ha ridisegnato regole e convenzioni e ha esplorato nuovi modi di dialogare, siamo a un’altra svolta nel modo di interagire con la nostra community. Gestiremo direttamente il nostro ecommerce e presto offriremo un nuovo concept di piattaforma in cui l’esperienza sarà al centro di una customer journey sempre più personalizzata"; ha spiegato, in una nota, Remo Ruffini, presidente e amministratore delegato dell'azienda.

Moncler ha creato la nuova funzione “Digital, engagement and transformation”

"In Moncler ogni progetto, dalla definizione delle collezioni, allo sviluppo prodotto fino alla progettazione degli eventi, sarà ‘digital native’ e dovrà quindi essere ispirato e definito pensando alle piattaforme digitali come primo punto di contatto con il cliente, per poi diffondersi sugli altri canali. Questo nuovo approccio sta richiedendo veloci trasformazioni organizzative, culturali e tecnologiche e apre davanti a noi un futuro pieno di creatività, sperimentazione e “contaminazione” di contenuti e canali di interazione. Con l'accelerazione della nostra strategia digitale puntiamo a raddoppiare il peso del business online nei prossimi tre anni”, ha aggiunto Ruffini.

Per supportare questo piano è stata creata la nuova funzione “Digital, engagement and transformation”. La funzione avrà il compito di implementare la strategia del marchio su tutti i canali digitali, definire servizi ed esperienze innovative per il cliente, accelerare la presenza in tutte le tipologie di commercio digitale e diffondere la cultura digitale in tutta l’organizzazione.

In particolare, in Cina, l’azienda sta rafforzando il team digital attraverso figure specializzate dedicate alla definizione di una strategia mirata nonché all’innovazione e alla sperimentazione digitale.

Dopo una collaborazione con Yoox Net-a-porter durante la quale il business ecommerce del marchio è cresciuto, Moncler ha annunciato l’internalizzazione del suo canale ecommerce, con un’implementazione graduale per area geografica, che partirà da ottobre 2020 negli Stati Uniti e in Canada e terminerà nel 2021.

Inoltre, entro il 2021, l'azienda lancerà una nuova piattaforma ecommerce full omnichannel che presenterà un approccio innovativo al cliente. La nuova piattaforma si baserà infatti su un concept ispirato al mondo dell’entertainment, garantendo fluidità di navigazione e un’esperienza distintiva con contenuti e servizi dedicati che prevedono anche la customizzazione di prodotti. Tutto il percorso sarà caratterizzato da grande attenzione alla client experience sia in termini di modalità di visualizzazione che di comunicazione e assistenza.

L’omnicanalità per l'azienda prevede anche nuovi approcci e nuove sperimentazioni nella collaborazione con altri canali commerciali digitali, affinché l’esperienza con il marchio sia distintiva e unica ovunque.

"Continuano anche gli investimenti per il potenziamento degli strumenti di digital intelligence, digital performance e insight sui consumatori attraverso l’utilizzo di nuove piattaforme tecnologiche. Questo permetterà il passaggio da un approccio big data a una strategia di gestione dei dati più mirata (smart data), grazie ad analisi qualitative che offrono una visione unica e completa del cliente e supportano l’azienda in tempo reale nei processi decisionali", prosegue il management nella nota.

Foto credit: Moncler media centre