Naf Naf passa a La chapelle & Co

Il marchio francese Naf Naf passa agli asiatici di La Chapelle & Co. Vivarte, infatti, ha ceduto il brand che, nel 2017, ha messo a segno un fatturato di 208 milioni di euro.

La Chapelle & Co ha acquisito Naf Naf insieme al fondo di investimento Star Platinum Capital e a East Links

L'azienda ha annunciato la vendita dell'insegna prêt-à-porter ieri, mercoledì, a un consorzio di investitori guidato dal gruppo cinese di moda La Chapelle, che ha acquisito tutti i negozi tranne uno.

"Desiderosi di permettere a Naf Naf di sviluppare pienamente il suo potenziale, Vivarte ha ritenuto La Chapelle & Co. idonea a proseguire questo percorso", ha spiegato il management in una nota.

Con questa operazione il gruppo La Chapelle & Co, che ha acquisito il marchio insieme al fondo di investimento Star Platinum Capital e a East Links, "ha realizzato la sua prima acquisizione fuori dalla Cina".

L'insegna Naf Naf impiega 920 persone ed era in vendita dal marzo 2017. I sindacati avevano annunciato già a gennaio che Vivarte era entrata in "negoziazioni esclusive con il gruppo cinese".

Naf Naf conta 350 boutique in Francia e all'estero. Secondo quanto comunicato dai sindacati a gennaio, tutte saranno acquisite da La Chapelle tranne quella che si trova sugli Champs-Elysées, a Parigi, e attualmente chiusa per lavori.

"Siamo felici dell'accordo concluso con La Chapelle & Co. che garantisce a Naf Naf e ai suoi collaboratori le migliori condizioni oggi e le migliori prospettive di crescita domani", ha sottolineato il presidente e direttore generale di Vivarte, Patrick Puy.

Leader del mercato cinese nel settore del prêt-à-porter femminile, La Chapelle conta 9.448 punti vendita in Cina e impiega 37.554 collaboratori.

Nel 2017 il gruppo ha registrato un giro d'affari di circa 1,2 miliardi d'euro.

Foto: Naf Naf Facebook
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO