• Home
  • News
  • Business
  • Nuovo accordo tra Confcommercio e Intesa Sanpaolo per gli associati

Business

Nuovo accordo tra Confcommercio e Intesa Sanpaolo per gli associati

Scritto da FashionUnited

31 dic 2020

Intesa Sanpaolo e Confcommercio-Imprese per l’Italia hanno siglato un nuovo accordo per ampliare con ulteriori 3 miliardi di euro il supporto di 2 miliardi già messo in campo nel mese di marzo per le imprese associate.

Come si legge in una nota, la partnership rientra nell’ambito del consolidato e storico impegno a favore del tessuto imprenditoriale italiano che, in piena emergenza sanitaria, si è rafforzato per far fronte alle immediate esigenze di liquidità.

Nel dettaglio, Intesa Sanpaolo condividerà con gli associati Confcommercio proposte che prevedono finanziamenti della durata di 18 mesi meno un giorno, di cui 6 di pre-ammortamento, finalizzati anche ad anticipare i crediti di imposta che matureranno sugli affitti e finanziamenti fino a sei anni, con preammortamento di 24 mesi, per esigenze di liquidità a fronte della riduzione di fatturato.

Le soluzioni di finanziamento potranno essere abbinate alle misure del Decreto liquidità per l’accesso al Fondo centrale di garanzia e alla Garanzia Italia di Sace.

“L’aggiornamento dell’accordo con Intesa Sanpaolo, partner storico della Confederazione, dimostra, ancora una volta, l'importanza della collaborazione tra banche e associazioni a favore delle imprese. Soprattutto in una fase di crisi e incertezza come questa, infatti, è cruciale far arrivare liquidità alle imprese del commercio, del turismo, dei trasporti e dei servizi, le più colpite dagli effetti della pandemia e del lockdown”, ha sottolineato Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia.

Foto: Pexels