Ovs: ok dei soci al bilancio 2017/2018

L’assemblea degli azionisti di Ovs spa ha approvato ieri il Bilancio di esercizio al 31 gennaio 2018. L'anno si è chiuso con un risultato netto negativo per 7,7 milioni.

Nel corso dell’assemblea è stato inoltre presentato il Bilancio consolidato al 31 gennaio 2018 del gruppo Ovs, che ha chiuso l’esercizio con un utile pari a 5,1 milioni di euro.

Come spiega il management in una nota, i risultati negativi dipendono da due fattori, uno "avente impatto cassa e l'altro di natura straordinaria, relativi rispettivamente alla rilevazione al fair value del mark-to-market per la copertura su cambi (euro 77,3 milioni di costo) e ai costi per le svalutazioni delle poste iscritte a bilancio nei confronti del Gruppo Sempione Retail (pari ad euro 34,6 milioni)", si legge nella nota.

L’utile netto consolidato normalizzato è pari a 106,5 milioni

L’utile netto consolidato normalizzato è pari a 106,5 milioni, in crescita di 14,7 milioni, o +16 percento rispetto al precedente esercizio.

L’assemblea ha anche approvato la proposta del consiglio di amministrazione di non erogare dividendi con riferimento al risultato di esercizio chiuso al 31 gennaio 2018.

Approvato il Piano di acquisto di azioni proprie, proposto dal consiglio di amministrazione riunito il 18 aprile 2018. Nel dettaglio, il programma prevede l'acquisto e la disposizione di azioni proprie, fino a un numero massimo che, tenuto conto delle azioni ordinarie di volta in volta detenute in portafoglio della società e delle società controllate, non sia complessivamente superiore al 10 percento del capitale sociale.

Il prezzo di acquisto di ciascuna azione non sarà inferiore al prezzo ufficiale di Borsa del titolo Ovs del giorno precedente a quello in cui verrà effettuata l’operazione di acquisto, diminuito del 15 percento, e non superiore al prezzo ufficiale di Borsa del giorno precedente a quello in cui verrà effettuata l’operazione di acquisto, aumentato del 15 percento.

Foto: Ovs
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO