Piquadro approva i dati del primo semestre

Il consiglio di amministrazione di Piquadro spa, ieri, ha approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 settembre 2019.

Il fatturato consolidato registrato dal gruppo Piquadro nel primo semestre chiuso al 30 settembre 2019 è stato pari a 77,86 milioni di euro, in crescita del 16,9 per cento rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente chiuso a 66,60 milioni di euro.

L’aumento dei ricavi è stato determinato dal consolidamento integrale dei sei mesi delle vendite della Maison Lancel (contro quattro mesi relativo al semestre chiuso al 30 settembre 2018) nonché dall’incremento di circa il 10 per cento delle vendite a marchio The Bridge e del 3,0 per cento delle vendite a marchio Piquadro.

Il fatturato consolidato registrato dal gruppo Piquadro nel primo semestre è stato pari a 77,86 milioni di euro

Per quanto riguarda il marchio Piquadro, i ricavi registrati nei primi sei mesi sono risultati pari a 38,3 milioni di euro in crescita del 3,0 per cento rispetto all’analogo periodo chiuso al 30 settembre 2018; questo incremento è stato determinato dalla crescita delle vendite sia nel canale wholesale, sia nel canale dei negozi gestiti direttamente.

Per quanto concerne il brand The Bridge, i ricavi registrati nei primi sei mesi dell’esercizio sono risultati pari a 14,28 milioni di euro in crescita di circa il 10 per cento rispetto all’analogo periodo chiuso al 30 settembre 2018.

I ricavi delle vendite realizzati dalla Maison Lancel nei primi sei mesi sono ammontati a 25,28 milioni di euro e contribuiscono alla crescita del fatturato del gruppo per circa il 13 per cento (i ricavi registrati nel primo semestre dell’esercizio precedente erano pari a 16,45 milioni di euro ma si riferivano ai mesi da giugno a settembre 2018, primi quattro mesi di inclusione della Maison Lancel nel perimetro di consolidamento del Gruppo Piquadro).

Dal punto di vista geografico il fatturato registrato dal Gruppo nel mercato italiano è stato pari al 52,4 per cento del fatturato totale in aumento del 6,1 per cento rispetto allo stesso periodo del 2018/2019. L'incremento è stato determinato dalla crescita dei brand Piquadro e The Bridge oltre che dall’introduzione di Lancel nel perimetro di consolidamento del Gruppo Piquadro da giugno 2018.

Nel mercato europeo l'azienda ha registrato un fatturato di 34,96 milioni di euro, pari al 44,9 per cento delle vendite consolidate, in aumento del 35,2 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Nell’area geografica extra europea, denominata “Resto del mondo”, il gruppo ha registrato un fatturato di 2,06 milioni di euro, pari al 2,7 per cento delle vendite consolidate, con una diminuzione relativa di circa 200 migliaia di euro.

“Nonostante il forte impatto dei costi per il rilancio della Maison Lancel, il semestre si chiude per il Gruppo Piquadro in modo decisamente positivo”, ha commentato Marco Palmieri, presidente e amministratore delegato del Gruppo Piquadro. “La Maison Lancel, su cui in questo momento sono concentrati i nostri sforzi riporta un incremento dei ricavi malgrado la razionalizzazione della distribuzione e ci fornisce un segnale cruciale per la valutazione del turnaround al quale lavoriamo a partire dall’acquisizione".

Foto: Piquadro, dall'ufficio stampa

 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO