Piquadro: fatturato consolidato a 46,81 milioni di euro nell'H1 2017

Il fatturato consolidato registrato dal gruppo Piquadro nel primo semestre chiuso al 30 settembre 2017 è stato pari a 46,81 milioni di euro, in crescita del 36,9 percento rispetto all’analogo periodo dell’esercizio precedente chiuso a 34,20 milioni. L’aumento dei ricavi è stato determinato sia dall’introduzione nel perimetro di consolidamento della The Bridge spa, sia dall’aumento del 4,5 percento delle vendite a marchio Piquadro.

A queste ultime, spiega il management del gruppo in una nota, hanno contribuito sia il canale dos, sia il canale wholesale.

Il sito ecommerce della Piquadro è risultato in aumento del 23,5 percento

"I risultati del primo semestre rispecchiano le nostre attese di crescita fondate sullo sviluppo costante del marchio Piquadro in Italia e all’estero e sull’integrazione e la ripresa del marchio The Bridge sul cui potenziale di sviluppo il gruppo sta puntando per assumere un ruolo importante nel mercato delle borse da donna", ha detto Marco Palmieri, presidente e amministratore delegato di Piquadro e The Bridge.

Con riferimento al marchio Piquadro, le vendite del canale di negozi gestiti, direttamente, che rappresentano il 29,5 percento del fatturato totale del gruppo, hanno riportato un aumento dell'8,8 percento rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Il canale dei negozi gestiti direttamente include anche il fatturato del sito ecommerce della Piquadro, che è risultato in aumento del 23,5 percento.

Sempre con riferimento al marchio Piquadro, le vendite del canale wholesale, che al 30 settembre 2017 rappresentano il 46,8 percento del fatturato totale del gruppo, hanno evidenziato un aumento del 2,0 percento rispetto all’omologo periodo dell’esercizio precedente.

Con riferimento al marchio The Bridge le vendite realizzate per il periodo aprile – settembre 2017 sono state pari a 11,07 milioni di euro circa con un contributo alla crescita pari al 32,4 percento.

Dal punto di vista geografico, i ricavi del gruppo Piquadro al 30 settembre 2017 evidenziano un incremento del 41,4 percento (pari a circa 10,6 milioni di euro) sul mercato italiano, che assorbe il 77,7 percento del fatturato totale di gruppo (75,2 percento delle vendite consolidate al 30 settembre 2016). "Senza considerare l’incremento dei ricavi dovuto alla vendita dei prodotti a marchio The Bridge, le vendite relative al marchio Piquadro, nel mercato domestico, risultano in aumento del 7,1 percento", si legge in una nota. Nel mercato europeo il gruppo ha registrato un fatturato di 8,9 milioni di euro, pari al 19,1 percento delle vendite consolidate, in incremento del 39,3 percento rispetto allo stesso periodo dell’esercizio 2016/2017.

Nell’area geografica extra europea (denominata “resto del mondo”) il fatturato è diminuito di circa 562 migliaia di euro rispetto all’omologo periodo dell’esercizio 2016/2017.

L’utile netto di gruppo registrato al 30 settembre 2017 è risultato pari a 2,78 milioni di euro, in aumento del 4,8 percento rispetto all’omologo periodo dell’anno precedente.

Foto: Marco Palmieri, ufficio stampa Piquadro
 

Notizie correlate

ALTRE STORIE

 

ULTIMI LAVORI

 

PIÙ LETTO